Non è che se starnazzi in treno, puoi definirti uno dell’oca selvaggia (cit.)

Questo titolo è stato tratto dalle opere di Gintoki, un gatto con la passione per i titoli. Edito da qualcuno e ristampato millemilacento volte. NOTA BENE 1: il fatto di mettere note che rimandano a qualche altro valente scrittore è, senza ombra di dubbio, un omaggio al Faraone Ysingrinus. NOTA BENE 2: questo non è …

Leggi tutto Non è che se starnazzi in treno, puoi definirti uno dell’oca selvaggia (cit.)

Tirando via l’inutile

Sono molto stanco. Mi trascino sui gomiti, lasciando strisce di sangue sull'asfalto. Vorrei, ma non posso. Mi sto artigliando il viso, il petto, le braccia, cercando di far uscire una versione migliore di me. Una sorta di bozzolo umano, fatto di legamenti e carne bianca, che contiene un me diverso. Ansimo e tossisco bile acre …

Leggi tutto Tirando via l’inutile

Ultima fermata: Juàrez #2

Urla! un coro polifonico di donne e bambini. Urla! il ventre basso e molliccio dell'indifferenza. Occhi chiusi, coperti da mani cieche. Polvere sulla pelle Tracce di vita, percorsi di morte Ossa esposte in volgare esibizione. Bianco candido, rosso imbarazzato. L'essenza vitale fluita sulla spiaggia mentre esalavi frammenti d'anima nel vento serale Urla! un grugnito animalesco …

Leggi tutto Ultima fermata: Juàrez #2