Music Wizard (229)

Volevo dare più continuità alla mia scrittura, ma nelle ultime settimane tutto sta accelerando in maniera spaventosa. Non credo di poter descrivere il motivo e, per certi versi, non posso neanche spiegarlo. Ma tanto sta bollendo in pentola, molte idee, molte cose che, forse, verranno alla luce. Chi lo sa. Quello che so è che …

Leggi tutto Music Wizard (229)

Annunci

Music Wizard (228)

Facciamo ritornare questi Music Wizard quello che erano: un contenitore di tutto con una grande colonna sonora tirata fuori dal cappello dal sottoscritto. Lo dico perché questo sarà un post-sfogo, in cui mi lamento come un vecchio barbagianni della vecchiaia che mi affligge. E lo faccio consciamente. Perché ci sono cose che con il tempo …

Leggi tutto Music Wizard (228)

Aspettiamo a cantar vittoria, ma intanto…

Ho messo il primo paletto. Di questo, a prescindere dal risultato che ne verrà, ne sono fiero. Gli ultimi mesi sono stati particolarmente pesanti, ho passato tutto il giorno immerso fra lavoro e studio: ogni momento libero era dedicato a gettarmi sui libri e cercare di fare entrare dei concetti in quella camera polverosa che …

Leggi tutto Aspettiamo a cantar vittoria, ma intanto…

Batmancito [Ep.#10] – Il mio nome è nessuno

Ritorna la storia del Batmancito del buon redbavon. Questa volta ci sono anche io e NO, potete tirare un sospiro di sollievo, non ticchetto niente con la mia tastiera! Potete leggere e mettere il cuore in pace, non ci sono deliri miei, solo le belle parole dell’Oste.

Pictures of You

Ulisse contro Poliphemaya (by RedBavon)

Segue da Ep.#9. Come together

Ade entra con incedere quasi marziale e un grande sorriso sornione stampato in viso.
Indossa una maglietta rossa su cui campeggiano quattro grandi lettere di colore giallo “C.C.C.P.” e una piccola falce incrociata a un martello appena sopra la scritta all’altezza del suo centro. Si blocca a metà strada tra l’entrata e il nostro tavolo, si guarda intorno, solleva con una mano il berretto verde militare alla Castro, con l’altra si gratta la testa rasata, poi si gratta la barba di tre centimetri abbondanti che sporge dal mento ed esclama:

“Oh bischeri! Che si mangia?”

View original post 1.370 altre parole