Per chi suonò la campana… Novembre

Per chi suonò la campana Impotenza. Questo era il sentimento diffuso a Leeville e Trenchtown. Abbandono e impotenza, per essere precisi. Io mi sentii tradito da quello per cui, per molti mesi, avevo combattuto: lo Stato. Indossando il cappuccio bianco avevo pensato di iniziare una crociata santa contro tutto quello che avrebbe recato danno allo Stato …

Leggi tutto Per chi suonò la campana… Novembre

Per chi suonò la campana… Maggio

Cartoline dal passato La grande violenza di aprile aveva espresso anche un lato positivo: ci aveva fermato. Noi e loro avevamo bisogno di evitare il contatto, non potevamo più sopportare quella guerra d'attrito. Le ferite riportare nella rissa mi avevano lasciato in un letto per oltre una settimana: tempo che utilizzai per leggere e incominciare a scrivere un diario, …

Leggi tutto Per chi suonò la campana… Maggio

Per chi suonò la campana… Aprile

Una stagione di incredibile violenza. Se Leeville (e Trenchtown) fosse una società sana, dopo i sanguinosi avvenimenti di marzo, così distruttivi dell'ordine pubblico, ci dovrebbe essere la logica punizione. Qualcosa che faccia star meglio tutti: dalle vittime agli spettatori che, colpiti nell'animo, vengano sollevati dall'arduo compito di giudicare qualcosa. Questo, a Leeville, non avviene quasi …

Leggi tutto Per chi suonò la campana… Aprile

Per chi suonò la campana… Febbraio

Il Sekuta River Lo straripamento del Sekuta River, uno dei fiumi che alimentano il Weiss Lake, fu l'evento principale del mese di febbraio. Almeno finché non fu passato abbastanza tempo. Le piogge, che non avevano accennato a diminuire dalla fine di gennaio, erano un muro d'acqua costante per tutta la giornata. Il continuo maltempo aveva …

Leggi tutto Per chi suonò la campana… Febbraio

Per chi suonò la campana… Gennaio

La paura ha un suo odore. Dove vivo, a Leeville - Alabama, non abbiamo dei veri e propri inverni. Non sono neanche delle estati fredde, in realtà. Sono solo delle stagioni indefinite che non incominciano e non finiscono. L'estate, quella vera, ci frigge le ossa, mentre l'autunno è così umido da farti sentire bagnato anche quando …

Leggi tutto Per chi suonò la campana… Gennaio