In cucina (by Zeus – parte 4)

Cosa succede se si ritorna, dopo più di un anno, su una storia fermata nel ghiaccio? Che ne so io. La scorsa puntata è datata 18 luglio 2017 - In Cucina (by Zeus - parte 3) La lama risplende e sussurra parole dolci come il miele. Prendimi, dice. Usami, comanda. Quanta gioia ne avrai, blandisce …

Leggi tutto In cucina (by Zeus – parte 4)

Infierno – Persiguiendo Infierno

Molto tempo fa ho detto al buon redbavon: cercherò di collaborare di più per tirare avanti la taverna. Il buon redbavon sta ancora aspettando ma, a mia discolpa, ho avuto dei mesi terribili e non sono riuscito a fare altro che sopravvivere. Adesso che ho tempo, getto fuori il primo capitoletto dello spin-off della storia …

Leggi tutto Infierno – Persiguiendo Infierno

Pulizie a El BaVón Rojo Ep.#4 [by Tati, Zeus e RedBavon]

Avevamo, nell’ordine, tre scribacchini e ben sei personaggi sulla graticola, una storia sempre più complessa… e adesso cosa facciamo? Introduciamo un nuovo personaggio fondamentale, il dottore.
Noi, nell’abbondanza e nel casino, ci sguazziamo come delfini nell’oceano.

Stay tuned, qua la faccenda si fa MUY pericolosa.

Pictures of You

Da onesta taverna affacciata sul mare e nulla più a luogo di un efferato omicidio non è esattamente il salto di qualità che ci si aspettasse, anche se a gestirla è quella strana coppia dell’Oste e il nanerottolo. Se poi si aggiungono Tati e Zeus, le cose non possono che andare…a ramengo. Il che non significa che non sia un bene.

Continua da Pulizie a El BaVón Rojo Ep.#3

Blue Blood

Poco dopo l’arrivo dei due federales, sopraggiunge a El BaVón Rojo il medico legale, cioè il più anziano tra gli unici due dottori che si prendono cura dei malanni e acciacchi di tutti gli abitanti di questo villaggio stretto tra il mare e la palude infilate nel culo del Quintana Roo.

Feliz Gutierrez è un ometto corpacciuto, alto un metro e sessanta-sessantacinque, quasi del tutto calvo, ai lati resistono capelli neri come pece con qualche rara traccia…

View original post 1.935 altre parole

Pulizie a El BaVón Rojo Ep.#3 [by Tati, Zeus e RedBavon]

Prima era uno (l’Oste), poi erano in due (Tati E l’Oste) e adesso!? Adesso sono in tre: Tati, l’Oste E il sottoscritto. Sono in incognito e non mi si riconosce, ma ci sono.
La storia si fa intricata, ricca di sfumature di giallo, di grigio, di noir, di pinot bianco e anche giusto giusto una sfumatura di grog.
Chi è il cadavere!? Cosa è successo!?
Ma soprattutto, perché l’ispettore sembra la copia Discount di Danny Trejo? Tutte domande senza risposta (al momento).

Pictures of You

Il racconto a quattro mani è diventato a sei mani. Aggiungi un posto al tavolo che c’è un blogger in più: ho il piacere di comunicare che Zeus si è unito a Tati e a questo Oste per offrirvi un menu sempre più adatto ai vostri palati, fini o ruvidi che siano. Il lettore è sempre sacro. Il menu di oggi è: un primo ricco di carboidrati dell’Oste, un proteico secondo di Tati e frutta-dessert-e-ammazzacaffè di Zeus. Alla fine, lasciate una stelletta di mancia. Il caffè è già pagato.

Continua da Pulizie a El BaVón Rojo Ep.#2

Blu fatuo

El Rojo era rimasto immobile davanti alla scena del delitto. Non era la prima volta che vedeva un cadavere. Nella sua vita ne aveva visti diversi e non solo di morte naturale. In questo buco dimenticato da Dio ma non dagli uragani e dall’umidità, quando un gringo, nonostante gli avvertimenti, si spingeva…

View original post 3.958 altre parole

[Both Sides Now] Here comes Johnny Yen again with the liquor and drugs and the flesh machine… Ovvero… T2: Scegli la vita,tirando avanti, lontano dai guai, in attesa del giorno in cui morirai…

Vi eravamo mancati? Sì? No? Forse?
Comunque eccoci di nuovo sul luogo del delitto: Both Sides Now torna con una recensione di Trainspotting 2.
Buona lettura.

CineClan

Siamo tornati… Il saggio e divino Zeus e la vostra Penny Lane di quartiere sono tornati, perché non c’era altro modo di tornare se non con un “Both Sides Now” brutto, sporco e cattivo. Un “Both Sides Now” dove mettiamo in campo entrambi un pezzo di cuore e di pancia e di anima, ma lo facciamo talmente ognuno a modo proprio che sembriamo su due versanti opposti e invece… Invece… Invece scopritelo voi! E mi raccomando… Scegliete la vita!

Il problema con Trainspotting, amico mio (sempre che di problema si possa parlare…), sono i ricordi. Quel coacervo di passato, amore, lacrime e sogni che forma i ricordi. Trainspotting è legato a doppio filo alla mia vita. A quella privata che va a braccetto con quella professionale. Trainspotting è intrinsecamente Roma e un teatro a Trastevere. E’ la scelta di un salto nel buio. La scelta di far entrare nuovamente…

View original post 945 altre parole