I Consigli del Rock’N’Roll Doctor

Cari lettori e care lettrici,
inauguro oggi questa rubrica – I Consigli del Rock’n’Roll Doctor, per uno scopo ben preciso, fornire suggerimenti e idee musicali in risoluzione a problemi di tutti i giorni.
Visto che ci conosciamo già da diversi mesi, potete chiamarmi sempre Zeus, non preoccupatevi delle formalità. Non mi soffermo sul titolo di Doctor, quello che miro è al risultato. Solo quello.
Questa rubrica nasce da un’esigenza specifica: che musica può servire per alleviare le pene dell’anima? Non serve sicuramente qualcosa di estremamente problematico, ma anche qualcosa che, in un giorno, vi affligge. Non sapete come risolverlo e volete una colonna sonora al vostro umore? Bene, contattatemi senza problemi o qua in questo blog, in forma pubblica (dandomi, per questioni di estrema privacy a cui io tengo gelosamente, unicamente sintomi generici senza le cause) o in forma privata al mio indirizzo Gmail  qua riportato (zeusstamina [at] gmail [.] com – con oggetto: Rock’n’Roll Doctor).
Quello che cercherò di fornirvi è una ricetta personalizzata, una compilation che possa essere intonata con il vostro umore (se volete mantenerlo) o che possa risollevarlo/abbassarlo (se volete cambiarlo). Le ricette sono personali, sono fatte su misura e hanno proprietà omeopatiche. Non curano le cause, ma alleviano gli effetti.

Le mie credenziali? Mi piacerebbe mettere fuori gli attestati di ricerca, i dottorandi in materia, le lauree specifiche. Quello che vi basta sapere è che sono testate al 100% – soddisfatti o rimborsati (con un’altra compilation, logicamente). Non vengono usate cavie, l’unica e sola cavia umana su cui sono state fatte le prove è il sottoscritto, il vostro stimato Zeus.

Modalità di creazione della compilation:
– vengono presi in esame i sintomi generici e viene formulata una prima compilation di prova, per vedere se la reazione è quella adeguata.
– la compilation è strutturata per generi e sensazioni, perciò si prendono in parti uguali componenti musicali che vanno a toccare varie corde dell’anima. Potranno esserci canzoni che non vi garbano, che non riuscite a mandare giù, ma come tutte le medicine c’è sempre quella parte che non si riesce a tollerare – lo dicevano: con un po’ di zucchero, la pillola va giù (eh, Mary Poppins la sapeva lunga, mi dicono).
– il risultato finale è una selezione di canzoni modellate, cesellate su di voi. Qualcosa che vi calza meglio (per il momento in cui avete il problema) dei vostri stessi vestiti.

Effetti collaterali:
– vengono riscontrati i seguenti effetti collaterali: gioia, tristezza, voglia di ballare, voglia di scatenarsi, voglia di mettersi sotto le coperte, sollievo per l’animo, punture nei sentimenti, elettricità, nausea, voglia di correre/saltare, headbanging e, qualche volta, anche un pochina di pace. Ma la musica non è pace, è emozione, perciò si riscontra in rarissimi casi.

Sono a Vostra disposizione per qualsiasi informazione.
Quando avete bisogno, sono qua per VOI.

Il Vostro Stimatissimo,
Zeus – Rock’n’Roll Doctor.

NOTA BENE:
raggiunto un ammontare discreto di prescrizioni, verranno pubblicate le ricette emesse, senza nominare i destinatari. In questo modo si verranno a fornire dei rimedi “standard” per certe situazioni. 

43 Replies to “I Consigli del Rock’N’Roll Doctor”

    1. Perciò mi sono permesso di fare una sezione dedicata interamente al Rock’n’Roll Doctor… così tutti gli articoli dedicati vengono inseriti la 🙂 😀

      ps: messaggio a puntate non voluto eheheh

    1. Grazie mille!! Se vuoi approfittarne, sono a tua disposizione. Segui le istruzioni e sarò lieto, ma che dico?, più che lieto di mettermi il camice bianco e creare un compilation per te e per le tue necessità! 🙂

      1. mi serve qualcosa per contrastare il male del settimo giorno..che sia avvolgente, ma non potente, profondo, a tratti carezzevole, che si insinua ma non lascia segni.

      2. Richiesta complicata… ma assolutamente fattibile! 🙂 mi metto il camice e vedrò di creare la prescrizione prefetta per lei. La sfida è difficile, visto che dentro ci sono delle caratteristiche molto specifiche, perciò forse dovrà aspettare qualche giorno! 🙂 ma alla fine arriverà! 😉

      3. Ottimo! 🙂 cercherò di fare il mio meglio, come sempre 🙂 Anche perché hai descritto perfettamente e perciò mi risulta “più semplice” dirigermi verso un genere piuttosto che un altro…

  1. Mi sento strana, né felice, né infelice… quella brutta via di mezzo che sa di torpore millenario. La mia mente indugia su brutti pensieri, vecchi e nuovi, da cui non riesco a staccarmi per riuscire ad andare avanti, per riuscire ad essere la grande timoniera della mia vita/barca … dottore, avrei bisogno della sue medicina portentosa! Potrebbe accontentarmi?! La ringrazio anticipatamente. Distinti Saluti.

    1. Buongiorno a Lei!
      Grazie mille per essersi rivolta al sottoscritto e sono sicuro che troveremo la soluzione.
      Un’unica cosa mi serve: che cosa vuole da questa compilation? Che accarezzi i sentimenti che ha, che sia felice, che sia “consolatoria”… mi spieghi un pochino, così provo a trovare la musica che fa per Lei.

      Saluti,
      R’n’R Doctor

    2. Hola,
      ho provato a mettere giù la compilation che può servirti. Ho cercato di evitare i generi che tu conosci appieno e, logicamente, alcune cosette che potrebbero non piacerti affatto (come i generi che ascolto io ahahaha). Perciò ho calibrato la compilation su tonalità rotonde, allegre in modo da fornire quel che c’è di bello, ma non è tutta allegra (come la vita). Ci sono momenti più tranquilli, non direi riflessivi, ma più rilassati. Servono per farsi piacere le canzoni più groovy ed il contrario. Un perfetto equilibrio di sapori. Sono gruppi storici e nuovi che si danno la mano e vanno avanti, si portano su e giù per tutto il corso della compilation.
      Spero che piaccia, nel caso contrario, fammi sapere che intervengo (ah, logico, non ci sono i link per YouTube perché il bello sta anche nell’andare a cercare e scoprire… cerca le versioni da studio please ehehehe… così almeno hai la qualità decente).

      REM – Orange Crush
      Tori Amos – Cornflake Girl
      Alanis Morisette – Thank U
      Anneke Van Giersberger & Agua De Annique – Sunny Side Up
      Emiliana Torrini – Jungle Drum
      Anouk – Mood Indigo
      Ben Harper – Diamonds on the inside
      Boston – Peace of Mind
      Santana – Primavera
      Dave Matthews Band – The Song That Jane Likes

      1. mi piacciono gli Rem, Tori, Alanis, Emiliana. Ben, santana 🙂 anche se non sono appassionata, mi piacciono molto, invece gli altri non li conosco. Dunque sarò felice di fare la loro conoscenza!!! GRazie di cuore! ❤
        sono stata abbastanza brava a non romperti le balle!?
        TRa l'altro forse sei un mago, ma oggi sono un po' rinco. MI sa che ascolterò subito qualcosa :3

      2. Ascolta e fammi sapere. Son contento che ti piacciano le cose che ti ho messo. Spero che quello che non conosci, sia altrettanto gustoso.
        So che non sei appassionata, so che il tuo genere è altro… ma se devi scoprire, esci dal tuo recinto no? 😉

      3. Certo! Poi, ti dirò alla fine ascolto di tutto. Il mio unico criterio di scelta è che la musica sia da qualità. Affidandomi a te so che è cosi.

        Gentile dottore, lei è proprio un ‘dio’ della medicina ahahah

      4. Stavo rileggendo. Che belle parole per descrivere la playlist: tonalità rotonde e allegre, ma anche momenti più riflessivi e tranquilli. Un incrocio tra vecchio e nuovo. Un po’ come me. Sono sempre più stupita di come riesci a inquadrarmi.

    1. Stai chiedendo consiglio al R’n’R Doctor? 🙂
      se mi dai qualche informazione in più (genere di preferenza, sentimenti etc…) io provo a crearti una compilation ritagliata su di te 🙂 😉

      1. Piccola sfida. Stasera da me ,sul post della buonanotte che metterò, mi linki una canzone che secondo te potrebbe piacermi. Se ci prendi, una porzione di tiramisù assicurata!

      2. Uhhh, mi piacciono le sfide 🙂 … ma… ma mi è sorto un piccolo impegno e non so a che ora rientro… posso provare a pensarne una adesso? 🙂

  2. Che secondo me questo blog ha il sapore di una mandorla amara che scrocchia sotto i denti con Ben Harper di sottofondo.

    Normalmente scrivo anche cose meno impressionistiche, ma non riuscivo ad esprimere l’idea in maniera diversa.
    Se ne avrò bisogno, potrò ricorrere alle ricette personalizzate? 😉

    1. Bello Ben Harper! E grazie mille per le belle parole. In questo blog fai un po’ come fossi a casa tua. Prendi da bere, da mangiare, spulcia i libri e senti la musica. Nello scaffale in fondo a destra ci sono gli artisti che ti piacciono di più. Prendi pure i dischi, non preoccuparti.

      Certo che potrai. Ti avverto, sono un dio un po’ distratto ultimamente… perciò chiedimi pure e poi pressami! Se no rischio di far passare le calende greche e mi dispiacerebbe parecchio, sai? 🙂

Si!?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...