[FM17] La fine della stagione

Ultimi tre incontri della stagione della seconda categoria della Bundesliga tedesca. Tre prove e poi c’è il giudizio finale e saprò se la stagione 2017/2018 la giocherò ancora con il Bochum o verrò licenziato in tronco anche qua in Germania.

La prima sfida casalinga è contro la Dinamo Dresda (il cui coro, mi ricordo da esperienze vissute, è Wir Sind Keine Batterie… Dinamo! ma forse mi hanno preso per il culo). La squadra dell’ex Germania Est non è uno degli avversari più difficili dei tre incontri, ma vista la forma attuale, non arriverei a dire che vinciamo facile.
Metto a posto la formazione, controllo le indicazioni ai giocatori, elimino qualche atteggiamento troppo difensivo e poi si parte.
La partita è tosta, qualche ammonito subito e poi… il nulla. La sfida salvezza si sgonfia in un nulla di fatto che non riesce ad entusiasmare i tifosi e, logico, neanche me. Ci sono tiri in porta, ma sbilenchi e supportati dal piede a banana. Il match finisce con uno squallido pareggio che mi fa sentire sporco e inutile.
Prima sfida salvezza portata a termine, seppur senza troppa gioia.
Bochum 0 – Dinamo Dresda 0

Per il secondo match si rimane sempre in zona Est della Germania e si fa visita al Berlin Köpenick Dammfeld. Il nome non dirà niente ai conoscitori della 2. Bundesliga, ma penso sia una questione di diritti, infatti i suddetti non sono altro che l’FC Union Berlin. I berlinesi sono una bestia nera del Bochum, nella sfida precedente (gestiti dal PC) sono stati battuti e male, quindi si rivelerà un match difficile e c’è la possibilità di una bruttissima figura su un campo ostico.
La partita inizia subito sotto il segno del Berlin, il quale attacca senza tregua sia per vie centrali sia con aperture sulle fasce. Per una quindicina di minuti teniamo, poi un fallo sanguinoso di Fabian al limite dell’area da modo a Perdersen (difensore del Berlin) di portare in vantaggio la sua squadra al 17° minuto del primo tempo. Dopo questa fiammata, la partita ritorna tranquilla e il Bochum mette fuori il naso dalla sua area di rigore e porta qualche grattacapo alla difesa dei berlinesi. Ogni attacco nostro, però, viene buttato alle ortiche dal piede di cemento di Nils Quaschner. L’attaccante tedesco, in prestito dal Lipsia, ha carattere, determinazione e anche due bei polmoni, ma non vede la porta quindi non segna granché.
Il primo tempo finisce sull’uno a zero. Il secondo tempo si apre con un colpo a sangue freddo: penetrazione centrale di Nothe e il Berlin è avanti di due gol al 3° minuto della ripresa. Il resto della partita è noia e non c’è niente di che da raccontare.
Berlin Köpenick Dammfeld 2 – Bochum 0

La sconfitta arriva in un brutto momento, le dirette concorrenti alla salvezza hanno fatto dei buoni risultati e quindi devo ottenere almeno un punto, e sperare in una brutta giornata delle ultime in classifica, per restare in zweite Bundesliga.
L’ultimo match da giocare per il campionato 2016/2017 è quello fra il Bochum e il Karlsruhe. Sfida ad alto tasso di nervosismo, soprattutto perché le gambe sono sul campo del Bochum – partita casalinga – mentre la testa è al tabellone. Un pareggio non basta se le dirette inseguitrici vincono, quindi è tutta una questione di culo.
Sprono la squadra a dare il massimo e mi sembrano attenti al discorso, quindi sono abbastanza soddisfatto.
Inizia il match e il Karlsruhe è messo bene in campo, ma ha alcune falle sul lato sinistro che io sfrutto con l’austriaco Kevin Stöger, l’ala semina il panico fra gli avversari e poi riesce a spedire un siluro firmato Bochum sotto il sette. Dieci minuti e siamo avanti. La classifica ci vede salvi.
Vuoi il momento, vuoi la stanchezza o la bravura avversaria, ma dopo un quarto d’ora ecco che è il Karlsruhe a festeggiare con un gran gol di Diamantakos. Il match è di nuovo in parità e la salvezza è tremolante.
Sui campi avversari non ci sono ancora notizie. Il match prosegue in maniera interessante, entrambe le squadre giocano un calcio veloce e d’attacco e vedo un Bochum con un atteggiamento migliore rispetto alla settimana precedente.
I gol, però, non arrivano e alla fine del primo tempo si rimane sul pareggio.
Stesso discorso anche nel secondo tempo. Per un breve momento ho tremato visto che le inseguitrici sono passate in vantaggio, ma dopo un po’ si è rimesso a posto tutto e alla fine dei 90 minuti ho potuto festeggiare il mio obiettivo stagionale: la SALVEZZA.

Aver raggiunto la salvezza con il Bochum fa una bella impressione sulla dirigenza, anche se la stampa continua a massacrarmi. I tifosi sono tiepidi, ma apprezzano la salvezza, quindi direi che ho centrato tutto quello che dovevo fare.
Adesso devo solo aspettare la Dirigenza. Il mio contratto finisce con la fine del campionato, quindi devo valutare se rimanere al Bochum o spostarmi verso nuovi lidi.

To Be Continued

3 pensieri su “[FM17] La fine della stagione

Si!?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...