Pulizie a El BaVón Rojo Ep.#8 [by Tati, Zeus e RedBavon]

Seconda parte dell’epico confronto Federales vs. il duo nano, Tati e l’Oste.
Come finirà?

Pictures of You

‘Al perro que duerme ¡no lo despiertes!’ così iniziava l’episodio precedente. Ciò che il vecchio adagio raccomanda quando il cane dorme, vale anche per il nostro Oste, che  finora se n’è stato buono buono, dalle sue parti si direbbe ‘sott’a botta impressiuonato’. L’atmosfera si è riscaldata ben oltre le già insopportabilmente alte temperature medie del Tropico del Cancro. I due federales tireranno fuori il ‘ferro’? Hands up don’t shoot. Noi tre, Tati,Zeus e RedBavon, non abbiamo alzato le mani, anzi…Auspichiamo che il magnanimo lettore non ci spari. Almeno questa volta.

Segue da Pulizie a El BaVón Rojo Ep.#7

Oste la victoria siempre!

Cesar, capelli spettinati e camicia sporca, si sente, per la prima volta, in posizione d’inferiorità.

Ego e Narciso sembrano due molle, il sergente ha commesso il grave errore di minacciare Tati, ormai sono saldamente ancorati alle sue gambe. Essere di bassa statura ha dei vantaggi: Cesar…

View original post 1.771 altre parole

Annunci

4 Replies to “Pulizie a El BaVón Rojo Ep.#8 [by Tati, Zeus e RedBavon]”

  1. escluderei una fine “a tarallucci e vino” data l’endemica carenza dei tarallucci in quel del Quintana Roo, Mexico. L’unica vero difetto di quel posto, come si fa a vivere senza tarallucci?

      1. tu ci vedi un ‘bisiness’ Don Zeus…ci possiamo fare un pensiero. Chiamo due picciotti che conosco là…uno alto e l’altro basso…hanno una specie di ristorante, un buco pulcioso da quelle parti. Ci chiedo di farmi questa cortesia…

Si!?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...