Pulizie a El BaVón Rojo Ep.#5 [by Tati, Zeus e RedBavon]

Cosa pensavate? Che avessimo finito di stupirvi? Che ci saremmo limitati alla classica storia?!
No, cari miei. No, no, no (ditelo come la cameriera messicana dei Griffin).

Qua c’è l’evoluzione della storia a 6 mani, una collaborazione così stretta che non si sa dove inizia la mano di uno e finisce quella dell’altro…e, citando Faber: dove finisce la mano dell’altro e inizia la tastiera.

Pictures of You

Graffiti sul muro di una stazione di Policia Federal a Oaxaca, Messico.
Foto: CIPO/RFM archives – https://intercontinentalcry.org

Sapete cosa odio di più? Odio sentirmi pronunciare questa frase “io ve l’avevo detto”. Io ve l’avevo detto:“Se poi si aggiungono Tati e Zeus, le cose non possono che andare…a ramengo.”. Eccone la prova.

Continua da Pulizie a El BaVón Rojo Ep.#4

La verdad?

Non sono passati neanche cinque minuti dall’uscita di scena di Cesar che l’ispettore Diaz, irrequieto nei vestiti pruriginosi, tira fuori il cellulare e compone velocemente il numero del suo compare.

A Marcelo Alejandro Diaz, ispettore, era venuta un’idea.

Qualche squillo a vuoto ed ecco che finalmente Cesar risponde. La conversazione è breve, poco più di uno scambio di battute, e poi finisce. Neanche un minuto dopo, la figura di Cesar è di nuovo fuori dal locale.

View original post 1.992 altre parole