Pulizie a El BaVón Rojo Ep.#3 [by Tati, Zeus e RedBavon]

Prima era uno (l’Oste), poi erano in due (Tati E l’Oste) e adesso!? Adesso sono in tre: Tati, l’Oste E il sottoscritto. Sono in incognito e non mi si riconosce, ma ci sono.
La storia si fa intricata, ricca di sfumature di giallo, di grigio, di noir, di pinot bianco e anche giusto giusto una sfumatura di grog.
Chi è il cadavere!? Cosa è successo!?
Ma soprattutto, perché l’ispettore sembra la copia Discount di Danny Trejo? Tutte domande senza risposta (al momento).

Pictures of You

Il racconto a quattro mani è diventato a sei mani. Aggiungi un posto al tavolo che c’è un blogger in più: ho il piacere di comunicare che Zeus si è unito a Tati e a questo Oste per offrirvi un menu sempre più adatto ai vostri palati, fini o ruvidi che siano. Il lettore è sempre sacro. Il menu di oggi è: un primo ricco di carboidrati dell’Oste, un proteico secondo di Tati e frutta-dessert-e-ammazzacaffè di Zeus. Alla fine, lasciate una stelletta di mancia. Il caffè è già pagato.

Continua da Pulizie a El BaVón Rojo Ep.#2

Blu fatuo

El Rojo era rimasto immobile davanti alla scena del delitto. Non era la prima volta che vedeva un cadavere. Nella sua vita ne aveva visti diversi e non solo di morte naturale. In questo buco dimenticato da Dio ma non dagli uragani e dall’umidità, quando un gringo, nonostante gli avvertimenti, si spingeva…

View original post 3.958 altre parole

Annunci

5 Replies to “Pulizie a El BaVón Rojo Ep.#3 [by Tati, Zeus e RedBavon]”

      1. Sul mistero del non-luogo senza-fondo delle borse delle donne ci si potrebbe scrivere…No, mi basta il delirio in cui ci siamo cacciati.

Si!?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...