Music Wizard (190)

Dopo le profondissime riflessioni della scorsa puntata (Music Wizard 190), ritorno alla materia che più mi è cara: l’intrattenimento. Quei frizzi e lazzi (comprensivi dell’ampio parcheggio) che tanto fanno bene al lettore e che occupano la RAM del nostro cervello in maniera infinitesimale.
Ci sono delle novità sotto vari fronti e non posso che esserne soddisfatto.
Dopo anni e anni di rimandi e totale rigetto verso certe pratiche occulte, mi sono deciso di prendere il toro per le corna, guardarlo negli occhi e vedere cosa succede: in altri termini, mi sono iscritto ad un corso di lingua per ottenere una certificazione europea.
Cosa che mi potrebbe servire nel malaugurato caso in cui decidessi di portare a termine il mio piano di conquista del mondo.
Non ho ancora idea di quando partirà, ma spero entro questo mese perché è adesso che ho quello sprint emotivo che porta al TOP della condizione!
Voi non ci crederete, ma iniziare questo corso, per me, è tipo scalare la vetta più alta (Himalaya) con i piedi legati e senza ossigeno.
Un processo di rigetto e confronto/scontro che dura da una vita.
E, fino a lunedì mattina, la vittoria pendeva (minimo 2 – 0) per il corso. Io ne sono uscito sempre sconfitto.

Questa volta no.
Adesso è l’ora e il tempo.

Vedremo come andrà a finire.

Per festeggiare questo storico evento, posto una canzone che, in qualche modo, potrebbe richiamare la tipologia di corso e di lingua che ho scelto. Non è detto, ma è un indizio.

A voi, RammsteinWollt Ihr Das Bett In Flammen Sehen?
Direttamente dall’ultimo DVD – Rammstein: Paris

47 pensieri su “Music Wizard (190)

    1. Eheheheh… le tue capacità di deduzione sono micidiali 😀
      Io punto per la seconda, non mi ci vedo con la baguette sotto l’ascella e il naso all’insù!

  1. ADESSO BESTEMMIO! perchè questo gran cane di worpressdimmerda mi cancella dai blog che seguo????
    EH? DIO, SPEIGAMI CHE SUCCEDE ALTRIMENTI FACCIO UN CASINO CHE I TUOI FULMINI SON PIUMETTE PER SIGNORINE STUPIDE!!!!
    URCAMALURA!
    occhei… adesso mi calmo e leggo il post

      1. Guarda, ho messo su una faccia davvero da terroredelmondotoglietevicheammazzoqualcuno!… ma che nervi…

        Comunque, non puoi non dirci quale lingua… tiro ad indovinare… cinese?
        🙂

      2. Ahahahahaha… la lingua è giusto giusto un pochino fuori fuoco eh. Ma così, solo per dire 😀 😀 eheheh

        Ci credo, i miei commenti finiscono sempre in spam. WP mi odia.

      3. AHAHAH! tu non hai idea dell’immagine che m’è passata nella testa!!! ahahahah! … cappotto dal ridere!!!! ahahahah… oddiomuoroooooo XD

  2. anch’io prima o poi cederò alla certificazione di lingua tedesca, ma prima volevo tentare di raggiungere un livello semi utile da sola anche perché costano e certificare un A2 mi sembra di spalare il mare con una paletta XD
    Bravo Zeus a prescindere dalla lingua

    1. Io sto cedendo alla certificazione tedesca… ehehehe… ma visto che sono capra, voglio puntare al sicuro e poi vado in crescendo.
      Cerco di assicurarmi qualcosa, almeno lo riutilizzo quando serve. E poi, se sarà, mi iscrivo a quello dopo. Passo per passo.

  3. Impara il cinese, diventa presidente della Cina, conquista il mondo: noi siamo un miliardo, che ne muoiano un milione non importa, ne ho altri a casa (Mao, eh! Anche se non proprio così, ma non è che mi ricordo le sue pazzie a memoria)
    I Rammstein io li amo

      1. Dopo puoi andare in Trentino a raccogliere le mele, ma secondo me la Germania sarebbe capace di conquistare il mondo con una politica giusta u.u purtroppo hanno sempre avuto leader pazzi che ammazzavano la gente, altrimenti Svastica sul sole docet.
        Siiiiiiii

      2. Ehehe… no, in Trentino no! 😀 non vado dai cugini, rimango sereno in Alto Adige 😉 eheheh… ecco il perché del tedesco.
        La Germania ha la politica giusta e sono economicamente fortissimi. E, ti posso assicurare, avere i vantaggi che si hanno là, in termini di benefici e soldi bonus, ti fa venire voglia di Germania senza neanche pensarci 😉

      3. Allora è difficile arrivarci… uno dei “tanti” problemi per gli emigranti italiani è proprio la lingua. In Germania, a quanto ho letto etc, si basano sue due cose (fra le altre):
        – coerenza fra titolo di studio e quello che vuoi fare (non so a cosa aspireresti te)
        – conoscenza della lingua

      4. Apperò! Interessante… perciò il tuo piano di conquista del mondo non è solo la cucina, è la cucina multilingue… 🙂 un libro di cucina in tante lingue?! 😀

      5. 😀 non credo… ci hanno tentato, ma non è mai riuscita bene la cosa 😀 eheheh.

        Scherzo, scherzo… battuta (che poi mi tiri una torta).

  4. Wunderbar!!! Che poi volevo dire wurstel ma il correttore è ignorante e non sa le lingue!
    Tu invece fai molto bene, questo piano per la conquista del mondo è astuto. Diciamolo forte per Giove! Comunque anche là dove stai a me piace molto 😊

  5. Non ho capito bene: non hai idea di quando partirà il corso o di quando partirà il piano di conquista del mondo? Insomma, devo preoccuparmi? 🙂
    Auguri (riferiti solo al corso eh)

  6. Punto primo: Rammstein!!!!!!!!!
    Punto secondo: io sono una sostenitrice delle certificazioni linguistiche. Un mucchio di gente spacciano la propria conoscenza linguistica … poi li senti parlare e tiri testate al muro.
    Io spaccio da sempre la mia non conoscenza linguistica 🙂

Si!?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...