Pillole in un minuto

  • Mi viene il male ad aprire un sito come Repubblica o Il Corriere della Sera. Io capisco che le notizie di cronaca nera tirino più che le foto dei gattini (cosa che, ovvio, ogni sito d’informazione o disinformazione deve avere sul proprio portale), ma ormai è un necrologio ambulante. Paradossalmente non è neanche colpa del giornale, è proprio il mondo che è impazzito.
  • Ieri sera ho visto Inferno. No, non l’inferno, ma il film Inferno di Ron Howard. Ormai, bisogna dirlo, i film tratti dai libri di Dan Brown si assomigliano tutti. Stesse modalità, stesso argutissimo (!?) indovinello, stesso girovagare per la città. Ma… ma c’è un ma. Dopo essere riusciti a contenere i viaggi intereuropei, anche nella saga di Langdon, ormai, si viaggia alla grande: questa volta si va da Firenze a Venezia e da qua alla vecchia e cara Turchia.
  • Fra due giorni è l’anniversario, 10 anni, della nascita del primo iPhone. Io non sono mai stato un Apple-fanatico e non ho mai subito il fascino di Steve Jobs. Non ho mai capito tutta questa idolatria, ma forse sono io che non arrivo bene in cima alle cose. Ad ogni modo, bisogna ammettere che, come praticità, l’iPod ha portato una ventata di freschezza, anche in materia di design (con il contro di dover sempre e solo usare iTunes come libreria e sistema di caricamento). 10 anni dopo cosa ci è restato della Apple? Siamo sicuri che è ancora l’avanguardia? Siamo sicuri che non ci stanno ingozzando, come le oche, di marketing per un prodotto che, a stento, arriva alla qualità dei prodotti concorrenti? Sono domande futili, lo so, ma io me le chiedo.
  • C’è un batti-ribatti fra USA e RUSSIA per la questione aiuti a casa per Donald Trump. Sarà interessante vedere cosa succede. Il futuro è tutto da scrivere.
  • I mercatini sono finiti. Una buona notizia, non vi pare? Finalmente si ritorna a vivere senza le orde di turisti che cercano il “vero mercatino di zona”, dove possiamo mangiare “qualcosa di tipico” etc etc.
  • Questo weekend, cioè oggi, riparte il campionato di calcio. Per chi si interessa di queste cose.
  • Da lunedì inizio un’attività che mi fa prendere lo scoramento.. e no, non è andare al lavoro (anche quello, ovvio).

Vi ho mai detto che Tony Iommi è Dio?
Certo che ve l’ho detto. Perciò non posso che postare una sua canzone alla fine di questo post. Perché se Tony Iommi collabora per una canzone che poi verrà suonata nella Cattedrale di Cambridge, signore e signori, tutto ha un senso nella vita.
Non è proprio il mio genere, ma sentire le mani di Iommi scivolare leggere leggere sull’acustica per creare un mood così… celestiale? sacro?… mi smuove dentro. Mi calma. Non è una calma sacra, nel senso di un ravvedimento sulla via di Damasco, non preoccupatevi. Stiamo parlando di un pezzo in cui The Iron Man suona e, perciò, va accolto con una genuflessione e una riverenza quanto mai sentita!

Annunci

14 Replies to “Pillole in un minuto”

  1. Beh, bisogna dire che con l’iPhone sono state gettate le basi per il mercato smartphone e tablet degli ultimi 10 anni.
    Poi vabbè, dopo l’iPad la Apple non ha rivoluzionato più nulla.
    Il campionato per me è ricominciato alla grande con quel goal al 95′! XD

    1. Certo certo, ha gettato le basi. Quello che mi chiedo è: adesso, nel 2016, in che posizione si mette rispetto al resto?
      Ahahahahahhaha… ecco che viene fuori il tifoso 😀

      1. Ormai la concorrenza si è messa al passo e in certi caso supera pure. Ormai il tempo dell’innovazione è finito.
        Tifoso sì ma uno di quelli abbastanza sportivi, giuro! XD

  2. Su tutti i punti sono andato liscio e in pieno rispetto dell’obiettivo cronometrico di stare entro il minuto. Mi fermo solo per riprendere fiato alla Apple: non idolatro né l’azienda né il defunto Jobs, tuttavia i loro computer e telefoni sono a prova di scimmia (io sono una scimmia e non è un’offesa per me).
    Mi fermo guardando soddisfatto il cronometro, un po’ con il fiatone, ma ora mi posso godere Tony Iommi: atmosfera coerente con il luogo deputato, chitarra…celestiale.

    1. Già. Sono notiziole così, senza grosse pretese. Avevo voglia di qualcosa a punti, prima di gettarmi nella grande avventura (si fa per dire o no?) che leggerai domani!!
      Anzi, ti chiedo un aiuto anche a te. Non è il mio campo e non so se ho fatto una cazzata.

      La canzone di Iommi è sublime. Forse non è composta al 100% da lui, ma la sua chitarra è eccellente come sempre.

  3. Io non ho beccato un mercatino che fosse uno. Va beh che poi si tratta sempre di mercatini banalissimi, eh. Però quest’anno ero proprio in vena! Della Apple ho solo l’ipod azzurro che mi accompagna dal secondo anno di liceo: una bomba! Però ora ha qualche acciacco. Il resto ho tutto Windows che so per gli esperti essere il male : D
    Di Dan Brown ho letto solo Angeli e Demoni e mi era piaciuto. E ho apprezzato il film. Ho provato a leggere il Codice da Vinci e l’ho abbandonato subito. Il film poi… Una mia amica russava in sala, quindi proprio il massimo. Inferno non ci provo neppure.

    1. Parto in ordine cronologico (stavolta è una cosa da fare):
      – non ti sei persa niente dei mercatini, sai?
      – Anche io ho solo l’ipod… ne avevo uno vecchiotto e poi l’ho sostituito con il nano tantissimi anni fa. Il resto, per me, è out.
      – Ho letto Il Codice e Angeli di Brown… non mi sono piaciuti :/ i film li ho visti recentemente, così, tanto per fare.

      Perdonami: ma la canzone? 😀

      1. La canzone ho potuto ascoltarla ora ed è bellissima, molto emozionante. Tra l’altro a me i canti sacri piacciono moltissimo, sebbene io non vada a messa (non che c’entri, considerando che effettivamente si tratta di musica).

      2. Guarda, neanche io vado in chiesa e, ad essere onesto, i canti sacri li ascolto poco. A volte capita qualcosa sotto mano.. diciamo una volta ogni 6 mesi? 😀
        La canzone, però, è stupenda e non c’è niente da fare 🙂

Si!?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...