Che fine ha fatto Zeus?

Che sono quesiti che ti poni quando qualcuno sparisce per giorni senza lasciare neanche il biglietto con la classica frase: Tesoro, esco a prendere il latte.
Che poi io, in realtà, sia del partito del thè e non del latte è un discorso completamente diverso. E che potrebbe rendere la precedente informazione un po’ più dubbiosa.
Insomma sì, sono sparito per quasi una settimana. Assente ingiustificato.
A volte mi accorgo che non ho più niente da dire e questa è una considerazione che mi sconvolge la mente. E mi getta in uno stadio apatico da cui è difficile uscire se non… rullo di tamburi… dicendo qualcosa.

Capite l’ironia della mia situazione?

Ho incominciato a leggere A Sangue Freddo di Truman Capote e mi sta piacendo. Ho seguito con interesse le elezioni americane (sono ormai anni ed anni che seguo le elezioni americane guardando i grafici delle previsioni etc etc… e non me ne sono mai fregato niente delle elezioni italiane) e mi sono goduto il popolo CAPRA che ha commentato i risultati tramite meme e non mettendo giù un pensiero originale.
Parafrasando quello che ho scritto sul mezzo di promozione facilitata (facebook), mi fa veramente sorridere vedere che ci sono grandi commenti politici sulle elezioni in USA… e il tutto dopo aver guardato un paio di episodi di House Of Cards.
E no, non c’era Frank Underwood come Presidente.
E no, smettiamola con i meme.
A parte quello dello Yes, We Can… che mi è piaciuto (ma io sono una persona gretta).
Ci sono motivazioni oggettive per la vittoria di Trump. Motivazioni che esulano dai capelli color arancia meccanica o le (ignobili) parole nei confronti di tutte le etnie, sessualità e religioni esistenti sulla terra. Qua non si scappa… ma oltre questo, oltre le reazioni di pancia, ci sono motivazioni che sono oggettive e non è sempre semplice riuscire a capire quando usare una e l’altra.
Lo sberleffo è bello quando dura poco.

Sto guardando un bel po’ di serie televisive. A parte le classiche che ormai mi assillano da tempo, sto provando piacere fisico ed intellettuale a guardarmi Ash vs. Evil Dead e Chance. Mi son guardato anche Broken Mirror (le prime due stagioni, per ora). Ho iniziato anche Pitch, una serie sul baseball con protagonista una ragazza (la prima nella Major League). Le storie di sport americane sono le migliori in assoluto, c’è poco da fare. Questi americani hanno una capacità innata nel fare (bene) serie o film dedicati allo sport.
Ho iniziato anche Luke Cage… tanto perché mi serviva una serie fresca e riposante. La Marvel fa una cosa fatta bene: non ti fa pensare.
Vorrei iniziare Stan Versus Evil… secondo me è ignorante assai.

Ci sono alcuni film di cui vorrei parlare… ma lo faccio in post ad hoc, perché meritano analisi approfondite e mature.
Soprattutto perché ho guardato Mechanic Resurrection.
Ho pianto… ma ve ne parlerò.

Comunque, per chi se lo fosse domandato, non sono sparito.
Mi sono semplicemente rotto il cazzo di scrivere ogni giorno e sono stato in silenzio.
Visto che non sono apparsi post di blog in cui ci si chiedeva: Dov’è finito Zeus? allora forse non sono mancato poi così tanto.

Me ne farò una ragione.
Intanto sono tornato… e son cazzi vostri ragassuoli.

Annunci

57 Replies to “Che fine ha fatto Zeus?”

      1. se posso dire: assente per nulla ingiustificato… avessi passato il tempo a far sciarpe di ragnatele ma direi che hai solo raccolto un po’ di stimoli…

      2. avessi un centesimo per ogni idea geniale… l’Ikea potrebbe pulirmi lo zerbino! ( intendo proprio l’Ikea, che per me è un’entità tipo mostro/gigante/con braccia e gambe)

      3. Io devo andare all’Ikea… che, ammetto, mi diverte e mi fornisce materiale per la mia droga quotidiana: il reparto cucina.

      4. … a me piace l’Ikea… ma non ci posso entrare… sarebbe come entrare in vineria per un alcolista… troppo difficile trattenersi… ( un po’ come andare al fai da te)

      5. … sei consapevole che verrai strattonato da carte regalo, lucine, alberi di natale, fiocchetti e altre natalizierie???…
        ( stavo pensando: ma quanto riesco a buttarti in vacca ogni post??… che potere che ho!) 😀

  1. Io non ci ho dormito la notte visto che non scrivevi più! Poi ho pensato che ti fossi nascosto per via della tua confessione fresca fresca (nonno scatenato ti dice qualcosa?) : D Scherzo, ovviamente. Nel senso che ho dormito benissimo! Comunque a me certe boiate su Trump mi hanno fatto ridere… Lo ammetto : D A sangue freddo, un altro libro da aggiungere alla lista infinita.

    1. Lo so.
      Sono una persona che fa tremare i polsi sopra le vene 😀
      In effetti la mia confessione (Nonno Scatenato… cosa che mi vanto di aver visto per un semplice motivo: metto nuove frontiere del brutto) è stata rivelatrice.
      A me fa ridere tutto il reparto meme… ahahaha

      Io sto leggendo. Mi piace e consiglio.

      1. Ah ecco, anche tu ti vanti di qualcosa. Fai bene, comunque, di qualcosa dobbiamo pur vantarci. Io ho visto addirittura al cinema una delle ultime commedie orride con De Niro, talmente pallosa che non ricordo il nome. Grazie per il consiglio, allora!

      2. Una commedia con De Niro? Quella dove lui fa lo stagista? O dove è il manager di un boxer? Le ho viste entrambe… sono recidivo.

        Mi farai sapere 😉

      3. credo fosse big wedding, perché c’era anche la splendida diane keaton, tra l’altro coincidenze ho letto un articolo a riguardo l’altro giorno e non ricordavo di averlo già visto ahaha… per dire quanto mi fosse piaciuto eh

  2. Sei tornato: bene. E’ brutto accorgersi di non avere niente da dire, l’apatia è dietro l’angolo e ti invita… Ha uno sguardo che… Me ne vado con lei mi sa, ciao ciao 🙂

  3. E come facevi a scrivere se hai fatto tutte quelle altre cose: serie TV, film, elezioni usa… vabbè che sei un dio ma anche lui si è riportato 😉😁
    Comunque anche io sto perdendo l’ispirazione

    1. Ehhh.. ho cercato altro per avere la scusa di non aver scritto 😀

      Ma il tuo è un caso diverso Colpo: tu scrivi dello stesso argomento (calcio) sia per il tuo lavoro che per il tuo blog. Diventa una sorta di duplicato e non sempre è semplice trovare ispirazione… O sbaglio?

      1. Ah, ok… ma il blog monotematico è difficile da portare avanti. A meno che non trovi sempre nuove idee.
        Io leggo, più della gazzetta, il sito della nfl e ci sono delle idee replicabili anche da te…
        Ma bisogna metterci sotto e perdere un po’ di tempo ovvio.

      2. Direi che è una cosa buona.
        Mi piacciono le idee del Power Ranking (dopo ogni giornata vengono aggiornate le classifiche… che non dipendono dalla classifica di “campionato”, ma dalla forma della squadra) e alcune classifiche (in NFL del quaterback etc etc… tu potresti fare quelle degli attaccanti etc).
        Ci sono molti, moltissimi spunti.
        Ma c’è un lavoro immane, ovvio ahah

  4. O Di-Vino più che sparito, sei andato a ricaricarti a pallettoni! Lo sappiamo che scrivere è una droga per certi tossici-della-parola, ogni tanto uno ci prova a smettere, ma è un attimo a ricaderci.

      1. E che la rustichella è infida. Pare leggera ma ti spalma sulle pareti dello stomaco e per tirarla giù devi usare l’idrante sfolla-gente. Hai provato con una bella tisanella al finocchio, cardamomo e prezzemolo? (In ufficio vedo che le donzelle usano molto queste esotiche tisane, pare sia una mano-santa)

      2. Io preferisco il Wc-Net. Penso sia più pratico.
        Comunque sia… la tisana finocchio, cardamomo e prezzemolo è terribile solo a sentirsi.
        Probabilmente digeriranno anche il piombo, ma che vita ingrata ahaha

Si!?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...