Consigli Musicali Non Richiesti 128

Ieri avrei voluto scrivere. Mi ci son messo d’impegno, avevo le idee e la volontà.
Mi sono seduto davanti al PC, ho messo nelle orecchie una bella colonna sonora ad hoc per scrivere, mi sono tirato su le maniche, scrocchiato il collo e… niente. Non è successo niente.
Fermo, paralizzato davanti al bianco dello schermo. Tutti gli stralci di storie, trame e pensieri che stavano infestando i miei pensieri per tutto il giorno sono svaniti come una bolla di sapone.
Devo mettermi d’impegno a scrivere.
Devo mettermi d’impegno a scrivere.
Devo mettermi d’impegno a scrivere.
Non ci sono cazzi.
Ogni volta che rimando, che non mi impegno a sedermi davanti al PC, perdo smalto nello scrivere. Ok, so che non è vero, che non si scrive “per ispirazione” ma per un lavoro lento e certosino nella creazione di una storia che regga sotto tutti i punti di vista.
Molti sono capaci di scrivere “per ispirazione”, pochi sanno scrivere in maniera ragionata, quasi metodica e caparbia.
Devo mettermi d’impegno a scrivere.
Devo mettermi d’impegno a scrivere.
Devo mettermi d’impegno a scrivere.
Non ci sono cazzi.
Storie d’evasione. Storie di creazione. Storie di persone ai margini. Sono tutte storie. Ma arrivare a fare un’affresco? Una diapositiva della situazione? Così da dare l’impressione che, sulla carta, sia rimasto il negativo di un fatto realmente accaduto davanti ai miei occhi. Il cartonato IKEA delle storie mi repelle.
Sono incostante.
Cosa sarebbe bello? Riuscire a creare una storia breve, cesellata, limpida e organica alla settimana. Quattro storie al mese. Non di più, non di meno. Quattro storie, quattro affreschi di vita vissuta.
Sarebbe veramente bello…

Devo mettermi d’impegno a scrivere.
Devo mettermi d’impegno a scrivere.
Devo mettermi d’impegno a scrivere.
Non ci sono cazzi.

Ah, sì, ecco il consiglio musicale non richiesto.
Alabama Thunderpussy – Own Worst Enemy

Annunci

74 Replies to “Consigli Musicali Non Richiesti 128”

  1. Bravo se ci riesci. Io c’ho già tanti di quei razzi su tutto il resto che il solo pensiero che anche lo scrivere debba diventare un impegno seppur leggero, seppur minimo, seppur autoimposto, mi fa venir voglia di ridiventare analfabeta!

    1. Guarda, ti posso assicurare che vivo in trincea io… perciò capisco perfettamente i razzi.
      L’autoimposizione, che poi non porterò a termine, è tentare di non gestire la scrittura come svolazzo… ma come cosciente gestione delle storie. Mi piacerebbe, giuro.
      Poi sono quasi certo che non ce la faccio perché sono KO l’80% delle volte.

  2. Io di solito non riesco a scrivere se me lo impongo. Non so se scriva “per ispirazione” come dici tu. Ma i post per me hanno vita propria. Se mi “viene” in 5 o 10 minuti è tutto li, post, foto e tag. Scrivo quasi senza pensare (e magari poi leggendo il mio blog si capisce pure,e voi penserete… si vede che non pensi quando scrivi, eheheheh), le idee escono da sole, e spesso un racconto o un post “pippa mentale” si evolve in modo spontaneo, andando a parare dove all’inizio non pensavo. Altrimenti ho smesso anche solo di tentare. Un po’ come la zingarata di Amici miei…

    1. I miei post nascono così, come da te. Alla buona, in cinque minuti, sull’onda dell’ispirazione momentanea. Ma io parlavo di racconti, storie e altro… vorrei provare a fare quello che scrivo e, forse, scrivendolo mi costringo di più (palle, visto che tanto poi, alla sera, KO sono e KO rimango).
      Su blog è diverso… si vede che scrivo alla buona (anche se non tutto) e perciò la creatività è un fattore essenziale, il botto istantaneo. Ma nei racconti non può esserci questo, se no devi scriverne uno in un fiato, altrimenti non finiranno mai.

      1. Non credo di avere neanche io la capacità tecnica… la voglia forse, la possibilità si trova…
        400 parole non sono male…

      2. Ahahaha.
        Grazie mille… ma visto che non si sa chi ha scritto cosa, nel dubbio pensa sempre “la merdazza fumante l’ha scritta zeus” eheh

  3. Io scrivo solo quasi la mattina presto. Musica giusta e le dita vanno per conto loro. Se non sono ispirata non scrivo. Però io scrivo roba molto corta e sono soltanto seghe mentali, per cui non faccio testo.

    1. Ma guarda, su blog scrivo anche io il rumore di frullatore che ho nel cervello… ma quando cerco di scrivere dei racconti, voglio altro… vorrei altro, diciamo così.

  4. Io scrivo per aspirazione, cioè dopo aver fumato pesante.

    Ecco, ho fatto il mio compito salvifico, se c`era da dire una stronzata meglio che mi sacrifichi io piuttosto che qualcuno sia costretto a farlo e perdere reputazione!

    Però è un perfetto esempio di come io scriva. Si forma una cazzata in testa e la metto su blog!

    1. Anche io scrivo con derive stupefacenti.
      Visto che non volevo farti sentire da solo, ecco che mi sono immolato anche io. Giuro. Non volevo farlo, ma farti sentire da solo mi pareva un reato.
      Su blog, comunque, scrivo anche io così.

      1. BEEH BEEH BEH!?
        Per chi non capisce vuol dire: «che stracazzo di fine di merda ha fatto quella stronza della capra DIDDIO?»
        Le capre sono piú scurrili di quanto si creda. Ma se devono fare i bulli, diventano anche piú signorili.

    1. Ma sai che non so quante appariranno su blog? Selezionerò, se porterò avanti questo impegno, e poi vedrò cosa dare in pasto alla rete e cosa tenere per me.
      In effetti sono lettore anche io… la parola scrittore, su di me, è un vestito che cade male.

    1. Ecco, siamo in due con lo stesso problema. Cazzo.
      Che poi se scrivi sull’ispirazione e non finisci il tuo racconto son cazzi… quando lo riprendi in mano è una merda fotonica. Se scrivi con metodo è meglio… ma boh…
      Ottimo per Grandi Antichi.
      La canzone merita. Secondo me.

      1. Merita canzone e merita il disco… io ho messo il lentone perché sono un cuore tenero. Il resto rulla.
        E poi bestemmie nel cuor e membro al vento è il binomio perfetto per i G.A.

  5. è pomeriggio di un giorno di primavera…. lo stereo inizia a suonare…si avvicina alla scrivania… strofina il culo sulla sedia per trovare l’assetto giusto… accende il pc… guarda le mani… uff… guarda lo schermo.. allunga la schiena e si inarca un po’, come a sciogliere, muscoli e pensieri… il collo scricchiola e sembra che tutto sia tornato in asse…
    Passa una mosca e e i pensieri scappano con lei… vanno via, sfuggono… come aria tra le dita…
    il sole sta scendendo… la sera è ormai vicina… guarda lo schermo… rumore di macchine fuori per strada, un cane abbaia e qualcuno gli urla contro…
    Occhi sullo schermo… denti stretti dal nervoso…
    Se solo fumasse… invece no!…
    DIODIUNDIO CONCENTRATI E DATTI DA FARE!!! …. dannazione
    🙂

    1. Ti ho conquistato?
      Oddio, mi devo mettere il vestito buono, spazzolare i capelli e portarti dal brataro? (brataro = lurido = posto in cui c’è il peggio del peggio della cibaria unta).

  6. Come disse G.G. Marquez, “l’ispirazione non dà preavvisi”, quindi tieni a portata di mano penna e quaderno 🙂

    (eh niente, ho cercato di rimediare un pochino alla penosa sconfitta di ieri con la vignetta, ma l’emicrania non aiuta. Aman)

  7. ammappa! quasi una dichiarazione allo scrivere… eh si, mi pare proprio come una relazione….
    io non lo so, perchè non è una cosa innata in me.,.. anzi è na cosa proprio non nata!
    allora anche se non sono tua amica di blog, aspetto anche io queste tue storie!

      1. sono andata a vedere… la storia di oggi è genesis?? ma devo recuperare le altre puntate prima pero!
        eh ma tu pubblicherai quelle che hai voglia di pubblicare!

      2. Sì, la storia è Genesi.
        Certamente… vedrò e valuterò… soprattutto in vista del fine ultimo che ho in mente io! ahaha

Si!?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...