Consigli Musicali Non Richiesti (119)

Se mi chiedete, non lo so.
Come inizio non è male, vero? Anticipare tutti dicendo che “non sai una cosa”. Cosa sarebbe “questa cosa”. Ecco il busillis della questione, non so cos’è la cosa che non so. Il che potrebbe causare un’ulteriore domanda: ma quanto è concentrico questo pensiero? Molto.
Sarà il weekend molto svacco che mi ha donato un’improvvisa vena di simpatia, sarà che il ritorno in bici sarà accompagnato da un gustoso peso sulla schiena, ma oggi vedo la giornata più positiva del solito.
Al che, di solito, porta ad un irruvidimento improvviso della proposta musicale. Oggi no. Oggi proverò a non mettere niente di metal, ma cercherò qualcosa di diverso, così, tanto per variare.

Non ho voglia di sentire lamentele tipo: posti solo musica inascoltabile.
Vero. Ma non è questo il punto.

Ho tanti, troppi progetti nella testa. Vorrei riuscire a portarne in porto almeno un paio, spero di riuscirci, perché sarebbe come dire: “ecco, almeno questo è un passo avanti”. Questi progetti non sono molto ambiziosi, c’è sempre qualcosa di più ambizioso da raggiungere, ma io non cerco quello. Non voglio la vetta. Voglio raggiungere alcune, ben determinate cose, e poi sedermi, scaldare l’acqua e bere un tè. E, infine, meditare sulle prossime mosse.

Intanto cerco la musica di oggi. Vediamo quale sarà la colonna sonora.
Mentre voi ascoltate, io provo a ricordare cos’è la cosa che non so.

Annunci

33 Replies to “Consigli Musicali Non Richiesti (119)”

      1. Ho sempre apprezzato comunque la filosofia dei traguardi possibili o indie (alternativi), sarà perché cerco di metterli in cantiere anche io.

      2. Come ho appreso nelle aziende, mai parlare di ridimensionamento. Di’ che stai riorganizzando i tuoi traguardi in virtù di cambiamenti occorsi nelle tue strategie e opportunità.

      3. Mi sembra un’ottima strategia.
        Perciò sto riguardando i miei traguardi a causa di una migliore, e più oculata, gestione del capitale economico-umano di cui dispongo. Questo permetterà una minore dispersione ed una ottimizzazione dei risultati.

        In altri termini: merda e bareta rossa (cit. dialettale)

Si!?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...