Capitolo 12

Zeus & Ysingrinus continuano a sognare, gli incubi però non sono solo quelli del sonno. Ora gli incubi sono passati al di là del muro del sogno!

Al Di Là Del Muro Del Sogno

Il rientro a casa fu come percorrere le dilatate vie del sogno. I suoni e le visioni che quelle parole maledette crearono nella mia mente erano una droga, una febbre che percorreva ogni muscolo del corpo.
Questa febbre, però, non era solo una metafora, un artificio narrativo per poter descrivere lo stato di confusione in cui ero precitato, ma una vera e propria condizione fisica.
Il vento che sferzava le vie immerse nelle ombre della notte era una patina ghiacciata sulla pelle rossa e accaldata. Avevo la sensazione di sentire urlare le ossa ed i muscoli che si contraevano mi provocavano dolore. Il professore aveva aperto il Vaso di Pandora, facendone uscire il male, l’oscurità dell’universo. Una parte di me, quella che ancora si ribellava a tutto quel malvagio sapere, era sicura che fossero  solo i deliri di uno studioso. La pazzia congenita di una città che, sotto la superficie…

View original post 724 altre parole