Consigli Musicali Mascherati (106)

Quante persone si fermeranno vedendo che la band si chiama GHOST. E che la band è capitanata da Papa Emeritus III (terza incarnazione di Papa Emeritus del primo disco)… band formato da Nameless Ghouls, manipolo di musicisti sconosciuti perché nascosti dietro maschere e ampi vestiti che celano le identità al mondo.
Ci sono varie supposizioni su chi sia dietro ai Ghost, ma nessuna ha mai realmente avuto un seguito (si era persino detto che Dave Grohl, ex Nirvana e ora nei Foo Fighters, facesse parte dei musicisti dietro il Papa blasfemo). Il singer è… non lo so. Dopo la prima supposizione mi sono rotto le balle di seguire una telenovela che, a tutti gli effetti, sembrava più ad uso e consumo dei media che di realtà importanza.
Quanti si fermeranno leggendo che io, i Ghost, non li ho mai cagati fino ad oggi. Perché? Perché nei dischi precedenti avevano quella musica così derivativa (come adesso, sia chiaro) e con poco mordente che non mi sembrava utile perdere tempo.
Il genere? Diciamo che sono entrati a piedi uniti nella rinascente scena ispirata dai Black Sabbath e suoni anni 60/70. Questo comporta che il metal c’è (ma con un’accezione più da Mercyful Fate che altro, almeno nel disco che avevo sentito), ma viene messo in secondo piano rispetto alle derive morbide e psichedeliche del sound anni 70. Un suono che si ricollega idealmente ai grandi Black Sabbath, ma che, almeno nella canzone che propongo oggi, non disdegna di lasciare delle tracce di Blue Öyster Cult.
Il fatto è questo, un gruppo che non mi ha mai attirato viene proposto nella mia ormai ignobile rubrica di consigli musicali… ma non per il fatto di essere un gruppo che seguo (cosa che non faccio), ma perchè ha buttato fuori una canzone godibile e ascoltabile da tutti. Il tutto, in realtà, per poter dipingere un affresco di gruppi storici del rock/heavy rock, cosa che fa sempre bene alla pelle e ai vostri padiglioni uditivi.

Ed ecco svelato il perché si chiamano Consigli Musicali Mascherati. O perché tutti nella band hanno delle maschere? O perché non voglio farmi riconoscere quando scrivo questo.

Il fatto è che vorrei sapere quanti sono arrivati qua… e quanti hanno dato una chance alla canzone, aumentando, poi, la schiera di gente che si è fidata di una band che prosegue la sua attività coccolata come non mai dalla stampa in generale.
Misteri della fede.

Annunci

40 Replies to “Consigli Musicali Mascherati (106)”

  1. ti avviso.. ho letto tutto, sono arrivata al fondo e ho dato, senza ritegno alcuno, una possibilità a questa canzone…non perché mi son fidata del gruppo… ma perché mi son fidata di te..
    tié
    😀

      1. … la musica che metti non ha nulla a che fare con quella che ascolto io… ma provo sempre ad ascoltarla e continuerò a farlo anche quando metterai ( come in questo caso) qualcosa che dici apertamente non piacerti… è musica, mica mi uccide ECCHEDDIAMINE!… al massimo ne scopro pezzetti in più…

      2. Non penso che quello che ascolto sia di tuo gradimento… eheheh… Non sempre almeno.
        Ma sai una cosa: ma ti è piaciuta la canzone? Questo non l’ho capito 😀
        Eheheheheheh

      3. e comunque alcune cose tra quelle che metti mi piacciono proprio… e secondo me è più facile che io apprezzi qualcosa messo da te mentre il contrario… non credo proprio 😀

  2. Mai cacati ma nemmeno mai conosciuti.
    Però il fatto che fossi mascherato mi ha fatto provare e sto sentendo diverse canzoni in una sola canzone, devo realizzare bene.
    Per me dietro c’è Patton che gioca a fare il normale.

    1. Ma sai che dicono sia un cantante di death metal svedese quello che si cela dietro il travestimento?
      Manco io cacati troppo… avevano quell’alone commerciale e supportato dalla stampa che non mi andava a genio…

      1. Non lo dicevo a caso.
        Secondo me dietro tutto questo c’è Patton vecchio che è andato indietro nel tempo per prendere il Patton giovane e farlo cantare lí!

    1. Il video l’ho guardicchiato e basta ehehe… non ci ho prestato molta attenzione.
      Ti piace? Bene bene. In realtà la canzone non è malaccio, si lascia ascoltare e rimane nella testa… il gruppo mi fa storcere il naso (ma sono elitario, anche se non sembra) e fa un po’ troppo pesca d’altura in generi e gruppi conosciuti.

Si!?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...