Capitolo 7

Zeus ed Ysingrinus fanno crescere l’inquietudine e l’angoscia.
La paranoia aumenta, cosí come la paura.

Ma sarà solo una storia?

Al Di Là Del Muro Del Sogno

Il mattino seguente il risveglio fu tormentato.
Come quando mi svegliavo con i postumi di una sbornia maligna e la bocca aveva il gusto acido e rivoltante della mia fragilità interiore. Mi vergogno a metterlo per iscritto, ma i miei demoni mi hanno guidato per cosí tanto tempo che negarli sarebbe solamente ipocrita. E, forse, sono stati parte importante dell’equazione che mi ha condotto in questa situazione.
Avrò tempo per sviscerare i segreti reconditi dei sogni della notte che avevo passato. La confusione scemerà, come la polvere che cade sui mobili, anche questa cortina di terrore si depositerà e io riuscirò a descriverla per lanciare un monito a chi, sventurato, cercherà di mettersi a sbrogliare questa matassa misteriosa.
O almeno lo spero.
Solo intorno alle dieci della mattina mi avventurai fuori dalla sicurezza del mio appartamento. I rumori della notte erano ancora vividi nella mia testa, cosí come la sensazione…

View original post 587 altre parole

Annunci