Capitolo 4

Arrivo in ritardo… ma il terrore ed il mistero non diminuiscono di potenza.

L’orrore avanza sempre piú tangibile, anche se ancora non si riesce a toccar con mano l’origine dell’incubo.
Ci riusciranno Ysingrinus e Zeus? Riuscirete voi, da morti, a svegliarvi nella città di R’lyeh sotto all’oceano?
Cthulhu vi osserva!

Al Di Là Del Muro Del Sogno

I guai cominciarono subito dopo. Sulla soglia di casa mia, in una pozza di sangue giaceva inerte il cane dei vicini. Il ventre squarciato, le interiora arrotolate attorno al collo… un’immagine disgustosa. Impossibile nessuno si fosse accorto di niente.
Cosa dovevo fare?
Nascondere la bestiola e pulire il piú rapidamente possibile oppure portare il cadavere ai legittimi proprietari, proponendomi magari di indagare sul crimine? Erano entrambe soluzioni pericolose, ed ora mi rendo conto assurde, non si può mai sapere come possano reagire i proprietari dei cani.
Mentre prendevo in considerazione le eventuali possibilità, vidi con la coda dell’occhio una figura fuggire via. Era ovvio che il cane doveva essere stato messo lí da poco, non poteva passare inosservato uno scempio del genere! Avrei dovuto pensarci prima, mi sarei dovuto guardare intorno invece di perdere tempo pensando a cosa potevo dire ai padroni dell’animale.
Mi misi all’inseguimento della figura, mi sembrava di averla già vista prima ma, non riuscendo a vederla in faccia non riuscivo a riconoscerla né a capire dove avessi potuto…

View original post 158 altre parole

Annunci

Si!?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...