Di arrosticini, Stoner e musica dal vivo

(da web)

Prendete una serata torrida, bollente come una notte messicana a mangiare chili e chiodi (di garofano).
Una serata così calda che i soldi ti si sciolgono in mano e il sudore rientra nei pori.
Lingua felpata a go-go.
Prendete una chiamata da Lord Baffon II, Re del Barbecue e della Pollo al Curry Gmbh, e l’invito a provare la novità in casa Lord Baffon: il creatore di arrosticini. Il creatore di arrosticini™ è uno degli apparecchi cuciniferi (che unisce il meglio di Cucina e Luciferi) che si deve avere a casa.. insieme ad una griglia con tutti i crismi.
Ah, vorrei anticipare subito una cosa: ho tanto rispetto per chi ha le griglie elettriche con i giardini. No, non è vero. Capre! Capre! Capre! Capre!
In un grande giardino serva una grande griglia.
Lord Baffon II ha acquistato questo meraviglioso macchinario del Demonio, creando la bellezza di 64 arrosticini cipolla (alimento che serve sempre e comunque), pollo al curry (ma non solo) e zucchine. Vi posso assicurare che erano una cosa da libidine. Infatti, con la grazia di cui siamo dotati naturalmente, sono spariti tutti.
Vista l’occasione mi ha anche fatto provare un arrosticino fegato e cipolla che mi ha fatto esclamare lodi a Satana. Perchè essere vegetariani/vegani/sassivori quando puoi sbaffarti mezzo pollame e ridere?
Il giorno dopo i polli si sono svegliati con il lutto all’ala.
I maiali, in questo caso, si sono salvati. Ma il tempo delle grigliate non è finito, cari miei.
Fra un arrosticino e l’altro è saltato fuori anche un mesto ragionamento sullo stato della musica nella mia città. Ci sono alcuni Festival che funzionano, vuoi per la storia o per la capacità organizzativa delle persone coinvolte. Ci sono concerti/festival che nascono morti: vuoi per gli sforzi organizzativi o per l’apatia idiota della gente cittadina.
Il problema, come sempre, è il ricambio generazionale. Ci sono giovani che si avvicinano alla musica del Demonio, ma se si va ai concerti si vedono sempre e solo le stesse facce. Più vecchie, più brutte, più sfatte. Ma sempre le stesse.
Se poi vengono organizzati concerti distanti dal centro storico della città, ecco che un buon 30/40% dei partecipanti storici ai concerti è escluso a causa delle compromesse capacità fisiche date dall’alcool ingurgitato negli anni. Il parco umano di gente che segue concerti in città sarà sulle 200 persone, un 40% è tanto. Troppo per la perfetta riuscita di un concerto.
Ah, logico, il problema che funesta queste 200 anime che vanno ai concerti è sempre lo stesso: troppi gusti differenti e incompatibilità di base. Non si va ai concerti per farsi una serata (come disse il buon Lord Baffon II), ma si va ai concerti per vedere il gruppo di amici che suona e poi via (la sostengo da troppo tempo questa tesi: il totale menefreghismo della gente nei confronti della musica).
Ulteriore cosa su cui stavo ragionando ruttando curry e cipolla: con una proposta ormai bulimica (i gruppi grossi, storici, si possono vedere per pochi euro in molti festival), la volontà di spendere 30/40 euro per un festival in cui il 70% delle band non te ne frega un cazzo è pari a zero.

Ma questo non ci ferma.
Ecco perchè Lord Baffon II ed il sottoscritto hanno deciso di dare un piccolo supporto, psicologico e tangibile, alla scena musicale estrema della provincia. Questo venerdì 17, toccatevi pure i gioielli di famiglia (i propri per i maschietti, quelli del compagno per le femminucce), i Nostri si spareranno un po’ di chilometri post-lavoro per vedere i Sepultura.

Ho visto i Sepultura tanti anni fa… diciamo 12/13 anni fa… e mi avevano profondamente deluso. A quel tempo, cari i miei cavalli golosi, erano ancora nella formazione con 3/4 dei membri originali (Igor Cavalera, Andreas Kisses e Paulo Jr) e alla quel bestione americano di nome Derrick Green alla voce. E mi avevano deluso!! Non penso sia da leccarsi i baffi adesso, ma un concerto dal vivo non si schifa.
In quella data di tanti anni fa c’erano come supporto gli In Flames. Che ricorrenze. Era il “cerchiamo di tenere in vita il cadavere” Tour ah ah ah… i Sepultura avevano appena fatto uscire un disco loffio, mentre gli In Flames erano loffi da diversi anni e non sono migliorati.

Ma ripeto una cosa: il gruppo storico arriva, perché non andare?

Onore e gloria al creatore di arrosticini™

Annunci

30 Replies to “Di arrosticini, Stoner e musica dal vivo”

  1. Cavolo, quanto mi manca un live. Non ne hai idea! Ci fosse qualcosa che mi interessa. Confido nell’autunno. Comunque, le zucchine le vedo molto come intruse, giusto per far vedere che la verdura la si mangia XDXD

    1. I live mi piacciono… ne vedevo molti di più nel passato, ma sto riprendendo il gusto di andarci.
      Dipende cosa cerchi, secondo me qualcosa trovi 😉 soprattutto nei club.
      No, cipolla e zucchine sono fondamentali per il gusto totale.

      1. Qualcosa c’è. Ma bisogna vedere se riesco ad andarci. Un tempo andavo a sentire i live conoscendo solo il nome e una canzone. Le zucchine le adoro. E le cipolle hanno il loro perché. ^^

      2. Sì ma in passato ce ne erano molti di più. Dovevi scegliere perché non riuscivi ad andare a tutti.
        Immagino. Cipolle e aglio sono apprezzatissimi dalle persone ti stanno vicino. XD

      3. Mmm… non saprei… ce ne sono tantissimi anche adesso. Ormai gli artisti girano molto perché è l’unica fonte di reddito. Perciò, come tour, non la vedrei così terribile.
        Ma guarda, chi mi sta accanto mangia uguale.

  2. Gli arrosticini per me sono di pecora. Il resto è solo gioco.
    Molto vero che i concerti dei gruppi emergenti o semisconosciuti sono riempiti solo dagli amici annoiati dei gruppi suddetti.
    Per anni ho combattuto questa tristezza andando in locali dove suonavano sconosciuti.

    1. Ovvio che gli arrosticini sono quelli di pecora. Il resto sono variazioni burlone sul tema. Tentativi, ecco.
      Già, anche io. Io faccio chilometri su chilometri per vedermi i gruppi… giusto perché mi piace la musica.

Si!?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...