Una storia breve western

Alzate le mani…” il grido di Timothy Stonegrave rimbalzò sulle pareti della Santa Clarita Bank “e nessuno si farà male!“.
L’avvertimento fu ripetuta, a suon di botte e minacce, anche dai suoi compari C.Blueyed e R.Garrett.
Stonegrave, pistola spianata e con un calcio alla porta, entrò nell’ufficio di direzione.
Matthew Goldstein, il direttore della Santa Clarita Bank, era un ometto calvo e con un paio di enormi baffi neri e gli occhiali tondi. Il coraggio non era una delle sue caratteristiche, tanto che l’irruzione lo spaventò fino a fargli apparire una macchia bagnata sulla patta dei pantaloni.
Apri la cassaforte! ” Timothy indicò la porta in metallo della cassaforte con la Colt, “non farmelo ripetere… “.
Il Direttore si asciugò lo strato di sudore acido sopra la fronte.
Devo prendere la chiave dal cassetto” la voce di Goldstein era appena udibile.
Muoviti” abbaiò Stonegrave.
Il Direttore aprì la cassaforte recuperando due sacchi di monete e delle lettere di credito che consegnò, servile, nelle mani del bandito.
Vamos, Amigos!” Stonegrave colpì con violenza la fronte del Sig. Goldstein. Il Direttore si accasciò come un sacco di patate mentre i tre malviventi scappavano a gambe levate.
Pochi passi fuori dalla porta, però, la fuga finì.
Quattro pallottole piantate nel petto rallentarono Stonegrave e i suoi compari. La seconda volta che i Ranger spararono, fu per prenotargli una cassa di legno dal becchino.

Annunci

15 Replies to “Una storia breve western”

Si!?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...