La bambolina giapponese

Sono orgoglioso di presentare questa prima collaborazione fra 321Clic ed il sottoscritto.
La genesi? Partendo da una foto liberamente scelta da Monia, aka 321Click, ho costruito un racconto breve, brevissimo se vogliamo, sulle sensazioni che trasmetteva la foto.

Voglio ringraziare Monia per aver dato vita a questa collaborazione e per aver scelto me, un non-umile Zeus ahah, come “narratore” di una sua foto.

Leggete, commentate, ribloggate o incidetela sul ferro finchè è caldo!!

3... 2... 1... Clic!

Qualche giorno fa ho letto questo post di Zeus, e ne condivido il contenuto. Non avevo però mai preso in considerazione materialmente l’idea della collaborazione. Abbiamo fatto un primo tentativo, io ho scelto una mia fotografia, lui ci ha costruito sopra una storia, e questo è il risultato.

La bambolina giapponese

“Don’t get me wrong” – The Pretenders

<<Lo sapevi che prima o poi deve succedere>>.  La voce di Naoki  Mooreland era un rombo sordo fra le gote contratte.
<<Pensavo che…>>  Kimiko Logan non sapeva, in realtà, come concludere quella frase.
L’aria del Mama’s, uno dei locali più In di S. Francisco, era pregna del profumo dei pancake e di Smuckers.  In sottofondo si sentiva il bacon sfrigolare sulla piastra e l’odore pungente del grasso fuso si univa all’aroma del cheddar sciolto nei toast.
La radio, 98,5 KFOX, stave trasmettendo Don’t Get Me Wrong dei The Pretenders.
Kimiko era seduta di fronte al…

View original post 247 altre parole