Consigli Musicali Non Richiesti (83)

Ho sempre pensato di essere predestinato a cercare musica pesante. Ogni anno che passava era un gradino, o una scalinata, più in alto verso l’inasprimento dei riff o della ferocia nella voce o nei testi. Pensate voi quando sono entrato in contatto con i Metallica. Causa età anagrafica e mancanza di un fratello, il primo disco dei Four Horseman con cui sono entrato in contatto è stato il Black Album. Non mi ricordo bene l’anno, sarà stato intorno al 1992/3 e, son quasi sicuro, sull’onda del brano Nothing Else Matter. Qualcuno aveva una cassettina lercissima con su un paio di brani dei Metallica e dentro c’erano, se non ricordo male, Nothing Else Matter e Enter Sandman.
Al tempo i miei compagni di classe non ascoltavano niente di più pensante di qualche brano radiofonico, perciò questo era il sound spaventoso che nessuno voleva sentire. Non avendo soldi e non avendo nessuno con cui fare un sano tape-trading (i CD erano troppo costosi), la questione metallo pesante è rimasta in secondo piano a favore del sound triste e generazionale del grunge: Nevermind ha preso il posto del Black Album e così è partito il momento grunge/Generation X del sottoscritto (insieme ad un inizio di trip da hard rock anni 70).
La relazione con il metallo pesante, però, non era finita e veniva alimentata dai concertini che andavo a sentire con gli amici (gruppetti alle prime armi che tentavano di suonare). Le feste erano molto adolescenziali, ovvio, e non potevano mancare pezzi dei Pennywise (non so quante volte ho sentito Bro Hymn), altri brani più o meno punkettoni e una canzone dura e suonata così male da farti rabbrividire: Master Of Puppets dei Metallica.
Questo brano, storpiato all’inverosimile nella parte centrale (una dei momenti più bistrattati da tutti i gruppi cover), era il brano duro per eccellenza e mi è sempre rimasto nel cuore.
I Metallica sono rimasti la band dell’incontro con il metal vero e proprio e, per questo, non li posso dimenticare. Non li posso dimenticare anche quando tirano fuori delle porcate uniche come Re-Load o St-Anger o quella vaccata ignobile di Lulù. Ci vuole tanto amore per non mandare a cagare un gruppo che fa uscire un disco come quello con Lou Reed.
Li critico ormai da decenni, ma ogni volta che buttano fuori un disco me lo devo sentire. Non ci posso fare niente. Potenza della memoria.

Ah, vi sfido io a non cantare questa canzone…

Annunci

36 Replies to “Consigli Musicali Non Richiesti (83)”

    1. Io spezzo un’arancia invece…
      No no, bocciato senza pietà (per me). Il suono merdastico di St. Anger era una pena da sentire, Lulù è riuscito nel compito di superare e doppiare ‘sta ciofeca.

  1. Per i Metallica ho un odio-amore. Non sopporto di loro l’attaccamento al denaro, la guerra a spada tratta contro Napster, le dichiarazioni di Ulrich (Qualcuno scarica gratuitamente la nostra musica!), la decisione di anticipare il Tour di un anno nel 2011 per paura che la crisi economica colpisse troppo l’Europa con il rischio di un crollo delle vendite dei biglietti. Tutto per soldi soldi soldi….. si perde la poesia dell’arte!
    P.s. ma sei un pischello? Ti facevo un po’ più vecchiotto……

    1. Io per i Metallica ho lo stesso sentimento.
      L’attaccamento al denaro è normale (a tutti piace il soldo) e capisco anche la loro guerra a Napster, per quanto non la supporti.
      Non riesco a sopportare la mancanza di idee musicali da Load in avanti. Tanta schizofrenia artistica e poca qualità.
      L’arte è poesia, ma devono mangiarci tutti…. brutto da dirsi ma…
      Ps: dipende cosa intendi per pischello… non sono così giovane…

      1. Ahahahahahahah.
        No, no. I 50 non li vedo manco con il binocolo.
        Posso chiederti il motivo?
        Scusa, ma sto ridendo da solo.

      2. Ascolti musica da anziano e ti credevo anziano……… ma poi ti ho visto da bambino con una vecchia cassettina del Black album e ho capito che potresti essere quasi mio figlio….. 🙂

        Sai che ricordo perfettamente l’uscita di Metallica? Agosto ’91, appena rientrato dopo una decina di giorni di vacanzina a Riccione stavo continuando le ferie in montagna con il resto della cumpa. Ad un certo punto si presenta in piazza del paese il caro vecchio Klaus con la cassettina in mano ringraziando pubblicamente i Metallica….. Settembre ’91 ero sotto il loro palco a pogare………lacrime nella pioggia.

      3. Ascolto musica da anziano? Ascolto musica immortale, questo è quello che volevi dire. Per essere tuo figlio… dipende quanti anni hai te. Mica l’ho capito io (e manco sono andato a controllare, sia chiaro) eheh.
        Eh, non mi ricordo certe cose perchè nel paesotto dove vivevo i giornali metal non arrivavano… mi ricordo, invece, Innuendo dei Queen… vabbeh.

      4. Ascolti musica immortale che difficilmente i giovani ascoltano…. tradotto…. ascolti musica da anziani… 🙂
        Ho un figlio di 20 anni e so di cosa parlo, a lui non verrebbe minimamente in mente di ascoltare altra musica oltre alla sua contemporanea. Per lui la misica vintage è quella degli Eiffel65……

      5. Ok ascolto musica da anziani e me ne vanto. Ti concedo la definizione di musica da vecchi.
        Ehhh direi che non sono proprio coetaneo di tuo figlio ahahahah. Ma gli Eiffel65 sono obbrobrio puro. Sarà che io e la dance siamo un po’ distanti, ma…

  2. Quando sento Pennywise torno indietro di quindici anni (più o meno). Anche i Metallica non sono male, ma per molti motivi mi fermo al Black album.
    Quando ho letto musica pesante mi aspettavo di partire da Slayer e Sepultura. 🙂
    In ogni caso, per iniziare, vanno bene anche i Pennywise e i Metallica.
    Ciao!

    1. Anche io torno indietro di quasi 15 anni… io arrivo fino a Load, che ritengo un buon disco di hard rock dei Metallica. Non thrash, ma hard rock punto. Già il Black Album non era più thrash…
      La musica pesante è arrivata dopo (o meo post precedenti ne trovi a iosa ahaha), ma tutti sono partiti da generi leggeri, tutti hanno un momento di partenza.
      Ma sai che i Pennywise li ho sempre e solo sentiti via cover dalle band di amici? Non sono un grande fan del punk… ma questa me la ricordo eheheh.

  3. Anche io ho scoperto la musica pesante con nothing else matter, e se non avessi scoperto gli HIM forse avrei continuato su quel filone; invece poi mi sono persa nei meandri del goth/epic/power ahahah!

    1. Ehhh bisogna partire da qualche parte. Nothing Else Matter era iper-presente a quei tempi… forse solo The Unforgiven II (il video) era più trasmesso… l’avró visto mille volte ahahaha.
      Oddio il power… :)))

  4. Mi vai sulla Morte Strisciante… Ride the Lightning è uno dei miei album preferiti!
    Devo essere sincero?
    I Metallica di una volta mi piacciono. ReLoad (per quanto sia un album divertente per giocare con Guitar Hero). St. Anger e compagnia cantante sono veramente insopportabili! Non ce la faccio e non ce la faccio.
    Inoltre odio i Metallica come persone, o meglio, Hammet mi sta pure simpatico, sono Hetfield e Ulrich che detesto profondomante (Trujillo non lo considero, ma alla fine anche Newsted non è che mi abbia fatto niente)!

    1. La Morte Strisciante sì! Un brano che avevo anche imparato a cantare… perciò ne sono anche affezionato per questo motivo. RTL è un disco eccezionale. I dischi dopo Load (io lo salvo) sono da buttare…
      Io non odio i Metallica. Ulrich è antipatico come la morte, mentre Hetfield è un truzzo ma suona bene. Lo salvo. Hammet non l’ho mai capito.. Gibbone Trujillo mi sta simpatico già dai tempi dei Suicidal Tendencies/Infectious Grooves. Newsted poretto si è beccato merda sempre e comunque ma era un grande dai… sfiga che ha suonato solo su uno dei grandi dischi (il Black Album) dei Metallica. Su And Justice For All non si sente quasi…

      1. Io ascolto i Metallica e li apprezzo. Sono loro due come persone che non riesco proprio a digerire. Trujillo però non lo curo e Newsted mi dispiace che è bistrattato senza motivo, forse anche dalli stessi Hetfield/Ulrich!
        Sul salvare o meno Load… io credo di essere tra quelli che non lo salva! 😛

      2. No no, Newsted è stato bistrattato proprio dal duo Hetfield/Ulrich.
        Non lo salvi? Guarda, io penso di salvarlo perché mi ricorda i Corrosion Of Conformity… e i CoC mi piacciono… perciò…

      3. Newsted lo salvo sempre poraccio. Salvo anche Load perchè mi ricorda i Corrosion… salvo tutti. Tranne i Metallica post-Load ahahahha

  5. Ormai questa rubrica è diventata la mia colonna sonora della lettura.
    O per meglio dire della lettura di blog che dovevo leggere, ma che poi non ho più letto perché sono andato a letto.

Si!?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...