Essere Zoidberg oggi

Forse è il periodo o il brutto tempo. Forse c’è qualcosa nell’aria (no, scusate, questo lo escludo… era solo una discarica di rifiuti erbosi che stavano marcendo). Io penso che ci sia una corsa verso una nuova immagine di sé. Entri in negozi, in supermercati, nell’autobus e vedi una serie di casi umani che si atteggiano a qualcosa che non sono, a figure che non possono riempire, se non con un ego ipertrofico.
C’è il modesto lavoratore che si sente il Manager Rampante modello Gordon Gekko e lo senti parlare di azioni, acquisizioni e problemi monetari di Paesi Terzi con la competenza che ho io nel… che ne so… trovare una teoria di astrofisica su due piedi (ma anche da seduto sono impresentabile). C’è il pilota con notevoli problemi nel capire a) dimensioni del proprio veicolo, b) la propria attitudine alla guida, c) dimensioni dei veicoli che arrivano in direzione contraria… che si sente un novello Sebastian Vettel e sgasa e romba e pericola (!?) in giro come una trottola impazzita.
Guardi il vecchio che ormai dovrebbe accontentarsi del bene che ha vissuto, di mettersi in pace con la propria coscienza, e continuare ad atteggiarsi alla Fonzie di Happy Days. Il problema non sta nel sentirsi giovani quando ormai l’orologio ha segnato un’età sempre meno verde, ma è l’atteggiamento guascone e giovanile che non si adatta al personaggio che lo porta.
Vai in giro per i prati e vedi il giocatore di livello infimo, con due vasi di cemento per i fiori al posto dei piedi, la visione di gioco di una talpa appena sveglia e poco, ma poco, fiato, che si sente il Cristiano Ronaldo dei poveri. Anche in questo caso non è un problema il fatto di sentirsi Cristiano Ronaldo, almeno finché non lascia in ricordo il timbro dei tacchetti sulle tibie altrui, quando non sgomita come un gibbone nella foresta e non si intestardisce a provare rabone o trucchi con il pallone che causano due risultati certi: a) sollevamento di zolle dal terreno; b) ferite lacero-contuse in tutti coloro che stanno giocando insieme.
La mia nuova immagine, splendida e splendente, viene espressa dal soggetto Dr. Zoidberg.
Il Dr. Zoidberg, come potete vedere nella diapositiva qua a fianco, è uno dei migliori personaggi presenti in Futurama. Un medico che non conosce l’anatomia umana (come me, io ho la scusante di non essere medico, ma comunque sono all’oscuro della componente umana), povero in canna, vive in un cassonetto e puzza come una fogna a cielo aperto in un caldo torrido giorno d’estate. Penso di sentirmi così (forse non puzzo…). Ammetto, con una certa faccia tosta, che l’immagine qui di fianco rappresenta il Dr. Zoidberg nel periodo clou per i crostacei (e ha anche la cresta… dannazione, avrei dovuto farmi la cresta tipo Mohicano quando ero più giovane) e potrebbe essere un ottimo paragone con la potenza incredibile che sprigiona il vostro Stimato Zeus.
In verità la mia anima più saggia e filosofica si ritrova nelle espressioni più IN del Dr. Zoidberg, quando parla di cose che non conosce ma con una sicumera tale da fargli venire le lacrime agli occhi (questo, di solito, segue al rimbrotto schifato da parte di tutta la ciurma) o quando cerca, disperato, di tirar su dal piatto l’ultimo pezzo di cibo con fare distinto e nobile.
Se volete potete vedere due immagini ad hoc.
In realtà la domanda per la creazione di una nuova personalità non può prescindere da questo punto:

Esatto. Perché non entrambi!? Perché non essere colui che spara cagate con la faccia tosta ed il nobile mangiatore di rifiuti? Come vedete, O Voi che cercate le risposte nei libri di Aristotele, Il Segreto o la Carta da Cesso Cotonella, la risposta a tutti i quesiti esistenti è… Why Not Both?
E io che mi sforzavo di essere coerente e rappresentare al meglio solo una delle cose. No!!! Idiota di un sacco di viscere umane!!! Nooo!!!!! Why Not Both?
Perciò riassumendo, la mia nuova personalità pubblica sarà un mix di varie sfaccettature Zoidbergiane:- il grande conquistadores con la cresta ed i pantaloni del pigiama (sottolineo che sto parlando di conquistadores di crostacee… esiste crostacee?! Dannato Nettuno!)
– il fine pensatore
il rovistatore di cibo in disuso
Ma quello che prevale sempre è questo:


Ricordatevi una cosa:
Papa Rettiliano è per sempre. E Zoidberg sarà il suo profeta su Crostaceus I!!
Secondo me è stupendo… un mix di Chtulhu e Jesus Christ Superstar. E da oggi con il 30% di Chele in più.

Voglio essere Zoidberg. Voi no?

Annunci

21 Replies to “Essere Zoidberg oggi”

      1. Beh, il Professore è uno che la sa lunga (anche quando fa il giovanile con la nuova navicella). Zoidberg è qualcosa di superiore. Mi fa morire.

    1. Ah, essere Fry è un buon paragone. Meglio il Mordicchio di Nana eh… ma Fry è un personaggio grandioso. Il protagonista più scansafatiche in assoluto.
      Io vado su Zoidberg perché mi fa morire dal ridere.

Si!?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...