Volevo essere Indiana Jones

Nei giorni scorsi mi son messo a guardare il web (ok, lo dico chiaramente, stavo guardando l’oroscopo dell’Internazionale… e no, non è un modo dignitoso per dire che stavo guardando YouPorn. Stavo realmente guardando l’oroscopo dell’Internazionale) e, come testata/annuncio/dichiarazione etc etc, c’era la seguente frase:

Compiti per tutti. Se dovessi inventarti un’identità segreta, quale sarebbe? E come la useresti?

La domanda è intrigante, non trovate? Se dovessi immaginare di essere qualcosa che non sono, allora vorrei essere Indiana Jones. Perché è un personaggio, senza essere un eroe. Perché vede il mondo, ma non cerca di cambiarlo. Perché ha curiosità ma senza che ci sia quella sorta di lussuria che acceca.
Indiana Jones è stato IL personaggio della giovinezza, colui che rappresenta le due facce di una sola vita: quella “accademica”, quasi ordinaria e monotona (ma senza essere stupida – in fin dei conti è un professore universitario) e quella “fantastica”, avventurosa ed imprevedibile. Ha preso gli anni 80 pieni di super-uomini e gli ha dato un tocco umano (lasciando l’attitudine macho, ovvio, ma i dilemmi in tal senso sono arrivati con l’inizio degli anni 90 quando il grunge e l’anti-eroe sono diventati il vero fulcro d’attenzione della televisione nazionale), ironico e divertente.
Ha umanizzato l’eroe intoccabile.
L’ha reso più vero e sfaccettato. Gli ha dato un padre (i grandi eroi degli anni 80 non hanno mai un padre che sia tale) e l’ha reso un figlio imperfetto.
Forse è questa caratteristica che mi piace di più. L’essere un eroe che fallisce. Un eroe che, guarda caso, anche se fallisce, arriva a destinazione.
Il resto delle identità segrete sono sempre frutto di un qualcosa che interviene, una sorta di Deus-ex-machina, che arriva e scompiglia le carte in tavola e le rimescola come vuole: dal morso del ragno, alle mutazioni, dalle valanghe di soldi in eredità alla stirpe divina, i personaggi con due identità si differenziano perché non sono più umani. Sono altro. Sono oltre.
Indiana Jones no.
Non c’è una grotta segreta in cui cambiarsi, l’antro nascosto in cui la trasformazione avviene e “il prima” diventa “il dopo”; in Indiana Jones “il dopo” è solo una sfaccettatura dell’adesso. Tutti sanno chi è, passa solo da Professor Jones a Indiana Jones (chi mai, dei supereroi, ha il nome di un cane?) ed il vestito muta solo per lo stile: il gessato/vestito elegante del Professore rinomato vengono sostituiti da una più comoda e pratica giacca in pelle ed un frusta (l’unico vezzo) della versione Indy. Dell’esploratore.

Perciò alla domanda rispondo proprio così: vorrei essere Indiana Jones.
Forse perché è un ricordo di quando ero giovane.
O è solo l’eccitazione della futura avventura; dell’andare a trovare qualcosa di sconosciuto e di scovare il perduto.
Perché la X non è mai il punto dove scavare… ma qualche volta, in maniera inaspettata e guardando dall’alto, sì, la X è proprio il punto da cui inizia l’avventura.

Annunci

26 pensieri su “Volevo essere Indiana Jones

  1. Potevi anche solo lasciare il titolo e il post sarebbe stato perfetto lo stesso. Ma l’hai arricchito giustamente. E non posso che trovare conforto in tutto ciò che hai scritto. Bravo Zeus, davvero bravo.

      1. Grazie!
        Io amo la scena in cui c’è Indiana che è soddisfatto come pochi per aver tirato giù il nazi come un cavaliere e Sean Connery che lo guarda come fosse uno scemo e continua a caricare l’orologio.
        Poesia..

      2. E’ pieno di scene poetiche di livello. Ho fatto la maratona di recente, tra l’altro, quindi li ho bene in mente.
        Ovviamente il 4 capitolo non è mai stato fatto.

  2. Non so perché ma guardando il titolo del post mi è subito venuto in mente l’episodio di Big Bang Theory in cui Emy spiega a Sheldon che ai fini della trama de “i predatori dell’arca perduta” Indiana Jones è inutile, poiché alla fine i nazisti avrebbero comunque trovato l’arca e sarebbero morti.
    Ci sono rimasto malissimo!

    1. Posso dirti che, in effetti, ci sono rimasto male anche io (ebbene sì… metallaro e cattivo sì, ma mi guardo anche le serie tv più dementi ahahah). Che poi il ragionamento non fa una piega.

  3. Magnifico personaggio. Conosco a memoria i primi due film, il terzo e il quarto soprattutto sminuiscono un po’ il suo valore ma per me era un mito. Avevo anche un gioco per pc con cui ho trascorso intere giornate ai tempi della scuola.

    1. Aspetta… il terzo film quale è (secondo te?). Perché come uscite il terzo è quello con Sean Connery che io adoro… 😀
      Il film che mi piace “di meno” è quello del Tempio Maledetto… perché è diverso, forse per le tematiche meno “religioso-storico-avventurose”.
      Il videogioco ce l’avevo anche io… su uno o due floppy, non mi ricordo bene ehehehehhe

      1. Il terzo è proprio quello con Sean Connery (perché “secondo me”? Il terzo è il terzo… o mi sfugge qualcosa?). L’ho apprezzato meno dei precedenti e forse proprio perché il “padre” ha tolto un po’ di scena a Indiana Jones, anche se la trama è valida come le altre.
        Il quarto capitolo, anche se ben fatto, è la classica operazione commerciale…
        I giochi erano tanti. Ricordo in particolare al “fate of Atlantis”, molto bello all’epoca.

      2. No no… sai, qualcuno pensa che sia il secondo… perché Il Tempio Maledetto non è dei più gettonati fra la gente.
        Per me il rapporto con il padre è un bello spaccato, Indiana Jones meno “eroe” e più figlio, più divertente (soprattutto per tutte le paure ed i dubbi che ancora si porta dietro dalla giovinezza). Non so, io l’ho trovato bello… o forse mi piace molto la tematica.
        Il quarto capitolo non lo conto neanche… l’ho visto, rivisto e ovviamente mi hanno fatto presente che è effettivamente inteso come Indiana Jones, ma so che non è così ahahahah. Non esiste un quarto capitolo ahahah! 😀

        Il gioco che avevo io era quello che iniziava proprio come la scena dell’Ultima Crociata. Non mi ricordo il titolo del giochetto… so solo che era ancora in floppy disc quando ci ho giocato io! eheh

      3. Ma davvero? Ogni volta che ne ho parlato, è sempre risultato che i primi due capitoli siano i “veri” Indiana Jones. Comunque non sto criticando il terzo che tra l’altro adesso nemmeno ricordo benissimo!
        I floppy! Mamma mia che ricordo!

      4. Ma, io il secondo l’ho sempre trovato un po’ fuori contesto. Non so perché… non mi è mai piaciuto come gli altri due.
        Ma figurati Topper, stiamo chiacchierando!! ehehe

        Vero? Per dei giochi o altro ne servivano tonnellate! ahahah

      5. No, dai, ci sono scene epiche in quel film! Adesso non vorrei sbilanciarmi ma potrei anche dire che forse mi è piaciuto più il secondo del primo… ma non te lo dico!

  4. Interessante quest’analisi! Dei film dati e ridati in tv la trilogia di Indiana Jones è l’unica che continua ad appassionarmi. Stavo anche pensando che spesso nei film l’antagonista riesce a svolgere su di noi un fascino superiore rispetto all’eroe ma ciò in questo caso non mi capita – nonostante non manchino i personaggi “cattivi” –

    1. Grazie marco. Mi è venuta spontanea ripensando al personaggio televisivo che, da giovane, mi aveva colpito di più.
      Sì, Indiana Jones e Bud Spencer eheheheh (ok anche Fantozzi… ma sono supereroi questi due ultimi… neanche Indiana in effetti).
      Sì, l’antagonista ha sempre fascino, ma è troppo verboso e spiegone, nei film lo fanno affetto da diarrea verbale ehehe. Ma in Indiana Jones non c’è.
      Sarà che, per molti, in Indiana Jones il cattivo è il male puro: i nazisti. In questo caso non si riesce ad avere empatia con loro, anche quando hanno delle trovate brillanti (nel film, ovvio).

Si!?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...