Soundtrack of the day (11)

Visto che oggi mi dirigo verso Sud (senza Daisy Duck stavolta, ma avrò la suprema compagnia di quel vecchio burlone di CJ) e non potrò infastidirvi a dovere con commenti o post imbarazzanti (giuro, volevo mettere la scena dei Clown dei Griffin… sto ridendo ancora adesso), allora mi son detto: lasciamo una canzone da far risuonare nella loro anima. Una bomba di elettricità e groove. Quello che si potrebbe definire: una canzone che ha “tiro”.
Rispetto agli ultimi tempi dove ho indugiato con le ritmiche death metal (o brutal/grind), oggi vorrei farvi esplodere il cervello la Black Label Society. Perché se c’è qualcuno che di canzoni scritte bene, beh, quello è il grandissimo Zakk Wylde. C’è chi lo preferisce con Ozzy, chi nella sua prima versione solista (i Pride & Glory – da urlo!) e chi con la Black Label Society. Per me, modestamente, è sempre il numero uno. Grande. A parte il disco Shot To Hell, che non mi piace molto, e l’uso ed abuso di pitch armonici dell’album Mafia, Zakk ha sfoderato sempre e comunque dei dischi da far drizzare i capelli. Come questo che vi presento. The Blessed Hellride. Disco bomba, leggermente più pulito dei due precedenti (Sonic Brew e Stronger Than Death), ma ha un tiro eccezionale. E poi, nonostante una voce leggermente più “pulita”, Zakk ti trascina dentro il vortice delle note sparate dai suoi ampli.

Vi lascio in compagnia di Zakk & Co. Versione rigorosamente live, dal DVD The European Invasion – Doom Troopin’ Live. 

Make Some Fuckin’ Noise, ok?! 

Annunci

17 Replies to “Soundtrack of the day (11)”

  1. Ho capito che sarebbe stato in gran pezzo già dall’inizio quando ho visto lui che con una mano reggeva un bicchiere di birra e con l’altra suonava. Che Figo. Che sete!

    1. Ehehehehe.. Zakk è sempre Zakk. Comunque non beve più adesso (a quanto dice). Comunque la musica è sempre fighissima, almeno per me.
      E sentito dal vivo trasmette energia a badilate!

  2. waou…wou… wou… 🙂 Zakk l’ironico…guerriero. Sai son qui a capire se davvero il 7 aprile con l’uscita del decimo… troverò similitudini agli altri nove pubblicati! i BLS, son proprio da film horror a volte… no! da sempre e per sempre!!, . art ;.)

    1. Ma sai che non ho capito se la BLS ti piace o meno!? 😀 ahahahahahahhahahahaha.
      Io amo sto gruppo ed i progetti di Wylde. Comunque sia, se una band deve avere un suono riconoscibile lo preferisco così, che una serie di dischi uguali si, ma inutili 😀 ehehehehe.
      E The Blessed Hellride è un discone 😀

      1. come non si è capito…non mi frega nulla se i recensori incompetenti sostengono che i loro LP son sempre uguali alla fine!!!! Mi piacciono eccome 🙂 art

      2. Uops, devi scusarmi. Ho un jetlag nel cervello che non capisce subito le cose. Appena posso lo picchio e cerco di svegliarlo un pochino eheheheheh 😀

      3. e che Zakk è la mia terapia d’urto contro le incaxxature serie… come? auricolari nelle orecchie musica a tutto volume e aspirapolvere a ruota libera… e guai chi mi tocca! saluto, art

      4. si…si… fidati tu. vivo nel caos mentale e fisico e se poi c’è disordine antro che raccordo… oddio veramente dovrei dire, tangenziale… 🙂

  3. Energizzante mica da ridere! 🙂
    Bel pezzo, ti carica e ti trascina dove vuole. Ritorni con un’energia pazzesca, potresti sollevare il mondo, così, per dire ….
    un caro saluto
    Affy

Si!?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...