Swingin’ Bullets – Cap. IV

Visto che ci tengo particolarmente, ecco la quarta puntata della saga gangster.

Music For Travelers

Il suono delle unghie di Frank sulla carrozzeria ritmava il corso dei pensieri di Mike. L’agguato era andato quasi a segno, per poco non ci rimettevano la pelle. Se volevano dare un avvertimento, ci erano riusciti.
Bugs Moran ha mostrato i muscoli andando a colpire uno dei sicari più letali di Capone. Mike guardò con la coda dell’occhio Capuano. Il gangster era seduto mollemente nella Nash, un braccio appoggiato alla portiera. Solo la mano che tradiva la rabbia che provava, il resto era impassibile.
Mike accelerò per raggiungere quanto prima il Four Deuces, al 222 di South Wabash. Il covo di Al Capone. Per la prima volta, pensò Mike, entrava nella tana del lupo.
Fermò la macchina davanti al portone d’entrata e fece scendere Frank, prima di andare a cercare un parcheggio che, accompagnato dal roco borbottio di Handsome dal marciapiede, trovò poco distante dal Four Deuces.
Mentre raggiungeva Frank…

View original post 1.365 altre parole

Annunci