30 giorni di libri – giorno undici

Scavalliamo il terribile numero dieci e andiamo nel secondo terzo di attività. Undicesimo giorno e sabato. Cosa volete di più? Bel tempo? La neve? Io posso aggiungere qualcosa, un libro da leggere o, come in questo caso, da non leggere. Perché dico questo? Perché la richiesta del giorno è la seguente:

GIORNO 11 – UN LIBRO CHE PRIMA AMAVI E ORA ODI

La Spada di Shannara

Domanda interessante questo perché, come si può immaginare, significa un mutamento dei gusti letterari. I miei gusti, poi, si sono completamente stravolti nel corso degli anni. Quello che leggevo avidamente nell’adolescenza, adesso è un genere o libro che non riesco più a toccare. Non penso di avere libri che odio del mio passato, piuttosto generi che non sono più miei, che ho tentato di approcciare negli ultimi tempi ma non è più quello che voglio io. Non mi da quelle sensazioni che cerco quando apro le pagine di un libro. Che genere è? Il Fantasy. Un tempo ne leggevo a tonnellate. Sfogliavo avidamente le storie di orchi ed elfi, goblin e guerrieri. L’ambientazione tolkeniana (senza esserlo, logico), le ricerche di pozioni e lo sconfiggere il drago erano viaggi mentali che amavo fare. Ora, sfortunatamente, non più. Apprezzo ancora qualcosa di fantasy (Tolkien e Moorcock), ma il resto mi risulta abbastanza indigesto. Non più nelle mie corde.
Finendo questo pippone di dimensioni oscene, provo a dire un libro che un tempo leggevo e adesso non tocco più: La Spada di Shannara di Brooks. Niente da fare, l’avrò letto tre volte (penso, non ricordo). Saranno anni che mi ci avvicino e vedo la polvere che cresce.

Annunci

18 Replies to “30 giorni di libri – giorno undici”

    1. Prima di tutto grazie per aver fatto un salto nel mio blog e aver letto l’articolo! 🙂 Spero ritornerai! 🙂

      Ce ne sono diversi, ma stavolta ho provato a cercare un libro che esprimesse un genere.. o, almeno, un certo tipo di filone del genere fantasy. Amo ancora Tolkien (e quel fantasy) ma la saga di Shannara e i derivati da Tolkien non li reggo più…

    1. Sai cosa? Il fatto è che un tempo divoravo quel tipo di libri, poi mi hanno incominciato a stufare. Ho notato quanto di buono c’era nel fantasy di Tolkien e Moorcock… ed il resto è diventato troppo banale, ripetitivo e derivativo. E non ce l’ho più fatta a leggerlo. Comunque, devo ammetterlo, ho anche cambiato totalmente genere di libri che leggo.

      1. BHE cambiare e’ normale, anzi sano. Prova a leggere Stroud, se già non lo conosci. Ho trovato la sua trilogia di bartimeus assolutamente originale. Buona domenica.

      2. Sai che non ho mai sentito nominare Stroud!? O.o cioè, non è una cosa che dovrebbe stupirmi, la mia ignoranza la taglia con un grissino… ma.. 😀 ehehe.
        Provo a usare S.Google e S.Wikipedia e vedo cosa mi dicono 😀
        Grazie e buona domenica anche a te

  1. Buongiorno doc!
    Io non sono una fan del fantasy ma questo libro è come se lo avessi letto attraverso i racconti di un mio ex ragazzo e visto che è anche un ex..non lo leggerei comunque adesso. 🙂

    1. Buongiorno a lei!
      Ahhhhh.. capisco. Perciò è un libro intoccabile al momento 😉 ho capito. Io non lo rileggerò più, sicuramente. Ormai ha fatto il suo tempo e non è più il genere che leggo adesso.

Si!?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...