Diary of a dead man #8

Ci sono voluti alcuni attimi prima di abituarsi all'oscurità del corridoio. I passi producevano un'eco maligna che ci ha rallentato e procedere come gamberi fra la porta di servizio e la nostra destinazione. Sara si teneva stretta a me, cercando con la sua mano la mia giacca. A parte la scarsa illuminazione, però, sembrava tutto …

Leggi tutto Diary of a dead man #8