Riflessioni

In questa giornata, mi sono sorte alcune considerazioni:

1) Guardando fuori dal bus e vedendo le ragazze con vestiti perfettamente abbinati (scarpe con borsetta, sciarpa con camicia, piercing con pantaloni), sono arrivato alla straniante conclusione che non ho la capacità di abbinare niente, neanche due calzini. Al che, sinceramente, sorge spontanea anche una riflessione di carattere matematico.

TEOREMA DELLA LAVATRICE:
DOMANDA:

Data una quantità X di calzini che vengono messi in una lavatrice e sottoposti per un tempo variabile ad un rovesciamento e centrifuga, determinare quanti calzini usciranno dall’oblò della stessa?

RISPOSTA:

La quantità in uscita dipende dalla tipologia di calzino inserito e dal colore. Nel caso in cui ci siano calzini di colore differente, la quantità in uscita (da adesso Xu) sarà esattamente uguale alla quantità in entrata (da adesso Xe). Perciò si può riassumere con la formula: Xu = Xe. Nel caso di calzini dello stesso colore e dello stesso tipo, il risultato cambia in maniera inequivocabile e si va a strutturare in questa maniera: Xu = (Xe – 1). Per quanto tu possa bestemmiare, sperare o cercare, il numero di calzini in entrata sarà sempre superiore al numero di calzini fagocitati dalla lavatrice. Teorema che ha una validità assoluta.

2) Forse non lo sapete, visto che raramente parlo di me come persona fisica e non come Dio Dorato (ah ah ah). Nelle riflessioni mattutine posso aggiungere  anche il fatto che sono la risposta italiana a Brad Pitt. Ecco, adesso l’ho detto. Sono la risposta italiana al bel Brad Pitt… una risposta del tipo “chemmefrega” o “neanche ci assomiglio lontanamente, forse forse l’appartenenza allo stesso genere umano“. Non ho detto che la risposta sarà piacevole né quella prevista da tutti.

3) Visto che tutti, dai politici agli scienziati, dagli attori a Topolino, hanno detto la loro in politica…. mi ci metto anche io!
Ahahahahahahahahahaah…. scherzo, io e la politica ci siamo frequentati un pochino, nel senso che ho provato ad interessarmi a lei quando ero un giovane universitario e ho cercato di capirci qualcosina, ma mentre lei mi parlava io stavo leggendo il giornale e fischiettando qualcosa di fastidioso. A quel punto la politica si è stufata di cercare di spiegarmi le cose e io non so cosa dire. Una relazione morta in partenza.

Annunci

19 Replies to “Riflessioni”

  1. ahahaahah
    fantastico questo post ! 😀
    non ho capito bene perché i calzini uguali fagocitati diminuiscono -.-
    xe*(colorati in entrata)
    xu*(colorati in uscita)
    xe**(uguali in entrata)
    xu**(uguali in uscita)
    xe*=xu*
    xe**=xu**
    quindi avremo
    xe*=xu*=xe**=xu** proprietà transitiva
    ahahahaahaahaahahahhahhaahhaahahahahahahahhahahaahahahhahhhahahahah

    1. Ehehe… riflessioni mattutine. Grazie.
      Comunque la risposta alla tua domanda è semplice, in caso di calzini colorati diversi, allora la capacità di identificare la coppia sarà maggiore, perciò la probabilità di ottenere Xe = Xu sarà maggiore. In caso di calzini neri e uguali (stesso modello), questa probabilità svanisce immediatamente e la lavatrice si mangia allegramente un numero Y di calzini… questo porta ad un Xu=Xe-1 (anche se il meno uno potrebbe essere una variabile casuale, diventando una cosa tipo: Xu=Xe-c). Cosa che potrebbe portare a frustrazione.

      1. Ci sto tentando, ti giuro!!! 😀
        La frusto, le ho detto che per due giorni di fila le metto dentro il carico pesante (e non solo mezzo carico)… ma è testarda dannazione!! ahahahah

      2. Perciò tu l’hai minacciata!!? 😀 ahahaha.
        Io le ho detto che le tolgo il cestello se non fa la brava… che non le metto più il detersivo giusto.
        Comunque l’idea è inquietante di trasformarla in poltrona ahahah

  2. Ma allora è un vizio della categoria 🙂
    Anche la mia lavatrice si nutre di calzini, li ingurgita a piene ganasce e poi col detersivo fa pure i gargarismi. Il sabato mattina la divoratrice è addomesticata al luculliano desco. E lo fa con assoluta ingordigia.
    Se introduco cinque paia di calzini per un totale di dieci pezzi, numericamente pari considerato che in nessun giorno della settimana ho assunto le sembianze di un airone nè ho zompettato su un solo piè, essa me ne restituisce sei- sette pezzi al massimo (quando mi va di gran lusso) e tre o quattro se li pappa.
    Quando è in vena di scherzi me li fa trovare dentro le tasche dei jeans o dell’accappatoio e me ne accorgo quando stendo il capo perchè presenta un “bozzo da fantasmino”.
    Incomincio ad odiarla ferocemente …. 😉
    un caro saluto

    1. Ah, penso proprio di si. Queste maledette lavatrici sono ingorde, si mangiano sempre qualcosa. Che poi io fornisca una dieta povera (praticamente quasi solo capi neri eheh) è un problema che non so come risolvere. La capisco quella povera, vorrebbe essere sfruttata per qualcosa di diverso, per capi grandi, delicati, di lana o qualsiasi cosa differente da un vestito nero… ma non è così! E lei mangia.
      Come te inserisco numero pari di calzini e me ne risputa fuori meno… alcuni sono amabilmente nascosti nelle federe, tasche e via dicendo.
      Eheheh… il “bozzo da fantasmino” è interessante 😀
      Sai che ti dico, quando le mandiamo in pensione le facciamo conoscere, così hanno un’età avanzata felice 😉
      Ciaooooo

  3. mmm, forse tu non saprai abbinare niente, ma IO SONO MESSA PEGGIO: non so abbinare vestiti nel modo più assoluto ed in più faccio schifo in matematica!!! Tuttavia non invidio le ragazze che ne sono capaci, solo quelle brave in matematica.
    Inoltre, anche io ho avuto seri problemi con la lavatrice (si era persino ingurgitata il mio orsetto russo), così ho risolto in un solo modo, l’unico valido per sempre: lavare a mano.
    Lavare a mano è fantastico, soprattutto usando prodotti biologici (non rovinano le mie piccole manine adorate e non rovinano nemmeno i miei vestiti). Forse frequenterò con una mia amica un corso per imparare a fare il sapone in casa 🙂
    p.s: Brad Pitt è brutto e, soprattutto, insulso.

  4. Ahhhh, vedi!! Anche te vuoi entrare nel grandissimo club chiamato: CLM (Club delle Lavatrici Malefiche). eheh.
    Il lavaggio a mano non mi è famigliare, cioè, intendiamoci, se c’è da fare si fa… ma preferisco quella roulette russa chiamata lavatrice! 😀 anche perché mentre lei si mangiucchia le mie cose, io posso tranquillamente fare altro (cena, mettere via i vestiti da stenditoio etc…). Il bello è che la lavatrice ha anche il senso dell’umorismo! Oltre ad essere ingorda, e su questo nessuno può dubitare, si diverte ad abbinare colori che non funzionano, mischiare, scolorire e via dicendo. Tu hai un piccolo, insignificante punto rosso su un’infinità di capi di vestiario… questo punto rosso vince tutto e fa diventare alcuni vestiti leggermente rosé… ma non frizzante 😀

    P.s: veramente ritieni Brad Pitt brutto? 🙂 sei una delle pochissime ragazze che conosco! 😀 eheheh

    1. Scombini apposta borsa e scarpe?! 😀 non male. Almeno c’è della creatività nella cosa. C’è una riflessione eheh. Io anche a farlo apposta non ci riesco, per questo motivo ho preso l’insindacabile decisione di vestirmi di nero. Basta con i tono su tono eheh

  5. ola.
    teorema validissimo. come validissima la tua risposta. all black.
    e vuoi mettere , da donna ( si beh) il fatto che io mi vesto in trenta secondi? comodissimo.
    mentre viene su il caffe trackete, vestita. e spesso anche truccata.
    l’unico problema è se mettere tshirt nera o longsleeve nera.
    la gioia di essere doom. ( gioia solo mia visto che sembro una sciattona ahahahaha)
    ps: la risposta italiana a chi? 🙂 suvvia, c’è di meglio!
    T.

    1. Ehehe… contento che hai apprezzato il teorema! Secondo me è una verità, quasi un DOGMA! 😀

      E vabbeh, era tanto per dire… di solito il Brad è il sogno delle italiane (almeno lo era), perciò ho messo lui 😛

Si!?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...