It’s a sequel – Goddamit!

Cosa c’è di più deprimente e irritante, a parte guardare fuori dalla finestra quando sei in vacanza e scoprire che viene giù il diluvio universale, che un sequel? Io, per esempio, rimango scettico appena pronunciano questa famigerata parola. Il mio buon amico CJ, invece, ha attuato il processo della negazione. Cosa significa? Praticamente, nonostante l’incontrovertibile prova che il sequel sia arrivato nelle sale cinematografiche, nega con tutte le sue forze la reale programmazione del suddetto film. In altre parole, è rimasto un’idea e tutto quello che avete sentito è una diceria. Sono illazioni.
Al che si aprono due approcci: concordate con CJ, cosa da non sottovalutare, o concordate con il sottoscritto. La differenza? Per me il film è uscito ed è una merda. Per lui il film non è mai uscito.
Prendiamo qualche esempio, così, en passant. Avete presente Star Wars? Secondo voi i primi tre, modernissimi, eccitanti, emozionanti film come sono?
Reazione CJ: “non sono mai usciti dalla scrivania di George Lucas”. Praticamente quello che credete di aver visto è unicamente un abilissimo procedimento di disinformazione della Stasi e vi siete sognati tutto. Lacrime amare comprese.
Reazione del sottoscritto: “i film sono usciti, sfortunatamente per il genere umano, ed il principale protagonista era una sorta di Pippo misto lucertolone con severi problemi di pronuncia…”. La qual cosa può far sorridere. Ma vi posso assicurare che è uno dei personaggi più irritanti comparsi sullo schermo da anni a sta parte. Se poi consideriamo che l’unico motivo per vedere queste schifezze di film è la presenza della sempre carina Natalie Portman, ecco a voi la summa del pensiero sui sequel.
Lo so già che il buon CJ entra a piedi uniti sulla discussione e invoca un fatto: non solo c’era sto personaggio pippesco (è un’offesa) a far da padrone per tutto il film… una trilogia!!!… ma c’è anche uno dei cattivi meno carismatici e utili della storia globale. Darth Maul è esattamente quello che ti aspetti. Inutile.
Quello su cui si può concordare è la seguente cosa: ma perché? Perché mettere tre capitoli prima? Perché rovinare una saga eccitante come Star Wars con delle minchiate come quelle apparse in sti tre filmetti di serie B. In cui, solo per dire, Liam Neeson, attore quotato e molto bravo, ha un ruolo che definire marginale è qualcosa di offensivo.
Ok ok, posso sembrare cattivo. Ma provate a ragionarci sopra. Un altro esempio lo troviamo sempre in casa Lucas. INDIANA JONES.
Io sono un fan sfegatato del buon Indy. Lo sono, sarò, sarebbi e Saronno un fan di Indiana Jones e le sue avventure. Al che mi chiedo un paio di cose, supportato e scetticamente approvato sempre da quel simpaticone di CJ:
a) era necessario fare il telefilm Il giovane Indiana Jones? No. Fa cagare. Perciò bruciatelo e lasciatelo riposare. Non voglio che, nel 3024, un ragazzino alieno guarda nel passato e vede una minchiata del genere e dica: ma questo è quello che facevano??? Cioè, ci portiamo già dietro i film dei Vanzina (mio dio, ma quando smetteranno di credere che basta una pernacchia, una scena casualmente simil-omosessuale, una donna mezza nuda ed un qualcosa di simile al compendio delle funzioni corporali, per far ridere?), penso che come marchio infamante sia sufficiente no?
b) secondo CJ, il quarto episodio non è mai avvenuto. Secondo me è sfortunatamente arrivato sugli schermi. Cioè, diciamocelo, vedere Indy è sempre emozionante, come sentire la soundtrack… ma vedere LaBeouf che interpreta il figlio, Marion che non ha più il fiato per certe scene (per quanto gli occhi siano gli stessi…)  e Indiana Jones invecchiato (ma non aveva bevuto dal Santo Graal?) è un colpo al cuore. Che poi la storia non si regga in piedi neanche con le stampelle è un sovrappiù.
c) come mai Sean Connery è morto se aveva bevuto dal Calice di Cristo? Domanda a cui non so darmi risposta. Ah, logicamente, quel saputello di CJ (non mi volere male, ma non posso sinceramente sempre elogiarti!! eheheh) mi ha anche fatto presente che i tipi saltanti nella tomba non si capisce cosa facciano. Secondo me è un omaggio al primo film. Secondo lui non hanno ragione d’essere. Secondo entrambi è una puttanata.

Tasti dolenti, cari miei, ci sono anche per quanto riguarda la serie Alien. Film che io adoro alla follia. Non mi stancherò mai di ricordare la session full immersion dedicata interamente a Alien con i 9 DVD del cofanetto!! Una delirio assoluto.
Comunque, il primo film di Alien è magnifico. Una vero capolavoro di claustrofobia (grazie CJ), terrore latente (grazie a me) e suspance (grazie al…). Il secondo filmetto è già più alla buona, con tante sparatorie e un feeling da “armiamoci e spacchiamo le ossa al cattivo di turno”, ammetto che, rispetto ai film successivi di Cameron (Titanic in testa) è un vero capolavoro. Il terzo film tiene alto l’onore di Alien. Lo so, non è stellare, non è nello spazio e non è un classico Alien, ma Fincher riesce a prendere un film e tramutarlo in opera sua. Si vede la sua saggia mano. I colori rossi (dove con Cameron abbondavano i blu), i personaggi, nuovamente la claustrofobia… etc etc… sono segni distintivi di un ottimo film. E questo terzo capitolo si regge bene sulle sue malferme gambe. Perciò io, da critico consumato (ah ah ah), lo salvo.
Il quarto film (CJ: non esiste un quarto film – esiste, esiste!!) è un mix di cose incomprensibili. Fra cui Wynona Ryder che è a suo agio nel ruolo del cyborg come io nel ruolo del chierichetto. Ammetto che la mia fede in Alien è caduta, ha sofferto, è sanguinante… ma i film son quattro, c’è poco da fare. Dio mio, è un Sequel di un sequel… cosa volevate trovare? Amleto? Non so.

Vi posso assicurare che la discussione potrebbe andare avanti ancora e ancora, senza trovare un vero bandolo della matassa.
Continuo a rimanere scettico e profondamente disilluso con i sequel ma, come mio costume, sarò sempre portato ad andare a vederli e scoprire che i miei dubbi sono confermati.
Come sempre, quando andrò al cinema a guardarmi queste cose, porterò con me la croce e mi fustigherò da solo. Punizione su punizione. Ma adesso, oste, mi passi quella spugna imbevuta d’aceto che devo proseguire a guardarmi questa cosa…

Annunci

Si!?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...