Rome wasn’t built in a day… but the Earth…

Ciao mondo,
stavo ragionando sui massimi sistemi ai minimi termini, con sto caldo non puoi pretendere più di tanto no? Comunque vedi un pò te, ma guardi il mondo creato e ti accorgi che c’è tanto bello in giro e vale la pena distruggere il tutto con qualche considerazione ad minchiam.
Si dice che Dio creò la Terra in un giorno (e non solo caro mio… anche la luce… sconto comitiva); ma questo solo dopo aver fatto un pò di prove varie ed eventuali con gli altri pianeti come Urano (che gli è venuto un pò a culo, diciamocelo, e perciò l’ha abbellito leggermente con qualche anellino e l’ha mollato la, né gas né roccia… povera stella), Giove (qua voleva qualcosa di grande, gli è riuscito, ma martellando per poter creare il controsoffitto del pianeta si è preso diretto il pollice ed ha gridato, giuro!, “Per Giove!” – da qui il nome e una certa confusione iniziale nella ricerca dell’Unico E Solo Dio). Di seguito si è cimentato con gli altri pianeti e pianetonzi (no, non ho altre battute, giuro). Alla fine ha trovato il giusto compromesso fra gas e terra, o forse si era solo stufato di giocare con tutto sto ciarpame universale, ed ha creato sto gran pianeta di nome Terra. In un giorno! Cioè, vorrei ripeterlo. In un giorno! E poi ci si lamenta dei lavori pubblici… ti credo, se il metro di paragone è questo, siamo freschi, in ogni caso siamo in ritardo. Per fare le giuste proporzioni, se la Terra è stata creata in un giorno, Roma sarebbe dovuta nascere in circa 1 minuti compreso caffè e conquista di Cartagine.

Finito di giocare con sassi, fango e divertimenti vari, esclamò: Luce. Al che prima fu creato l’Archivio Storico (per testimonianza e sorsero i primi dubbi di connivenza politica) e poi l’ENEL (la prima bolletta fu un disastro).
Si divertì a fornire una divisione fra cielo e acqua, cosa molto utile, non c’è che dire. Rammentate la velocità della prima ora, ecco, qua c’è già un certo rallentamento. Un giorno per creare un mondo, un giorno per dividere acqua – cielo. Non c’è paragone.
Buona anche l’idea di dividere la terra dall’acqua… e sopra la terra le verdure e le piante. E fin qua non c’è niente di strano no? (sic). Ma poi arriva la cosa incredibile. Parte la creazione del sole, della luna e delle stelle. Ma non aveva già detto luce? Con cosa illuminava? Ah, domande che non hanno risposta. Intanto Apollo si fa una grassa risata e continua a cavalcare tranquillo da una parte all’altra del cielo con tutto il suo carico da delfino curioso.
Solo dopo tutto questo si divertì a creare degli esseri viventi. Non tutti, i dinosauri non esistono ma sono degli scherzi di Adamo che aveva tempo da perdere e poi, logicamente, l’ornitorinco ed il Kiwi. Qua si vede l’umorismo di Dio. Non da poco. Io sto ancora ridendo. Nominatemi ornitorinco e la mia giornata cambia da così a così (ma solo in cucina, fuori da quell’antro c’è il solito tempo bigio).  Non domo di aver creato l’essere più pericoloso della terra (l’uomo e l’ornitorinco, ovvio) ed il resto degli animali, decise, con notevole lungimiranza, che l’uomo doveva essere a capo di tutto. Ma va? Un libro scritto dagli uomini per gli uomini in cui gli uomini sono i padroni. Non so se ho nominato uomini, ma vorrei ripeterlo. Uomini. Quasi a fine giornata si ricordò che anche gli uomini dovano riprodursi… ma non prima del matrimonio (che è stato inventato molto dopo, perciò direi che all’inizio c’è stata un pò di allegria, un turbinio di anche semoventi). Vorrei soffermarmi su un concetto: ma, per Giove, perché dopo il matrimonio? Spiegatemelo! Ah beh. No? Ah beh. Comunque tutti gli animali del mondo sono vegetariani, leggete e credete.
E siamo al sesto giorno. Sesto!!! Ripeto, quando voi siete la che vi lamentate dei lavori lenti, pensate che l’avversario ha creato il mondo dei mondi in ben 6 giorni e poi si dedicò al Sudoku. Gioco satanico per eccellenza. Non l’ho mai provato, ovvio. Ma è satanico. Diabolico.

E così fu. E vide che era bello. Ma non ancora perfetto… per questo motivo invase la Kamchatka con 3 carro armati e prese il bonus per aver sia Africa che Europa/Oceania. Giustamente le Americhe, non essendo arrivo ancora Colombo, non ci sono e verranno create così, en passant, qualche centinaia di migliaia di anni dopo. Non ci credete, si è distintamente sentito nel cielo un “oibò! Manca l’America” e *Puff* ecco il McDonalds.

P.S. a chiunque si azzardi di accusarmi di blasfemia, ateismo e via dicendo, io vi rispondo in maniera matura e posata: “Blablablablablabla… non vi sento” e poi “Specchio riflesso buttati nel cesso”. Ecco. Perché quando ci vuole, ci vuole. 

P.P.S.: vorrei scusarmi anticipatamente con tutti gli affezionati della Kamchatka. Ogni riferimento a posti realmente esistiti/esistenti è volutamente casuale. 

Annunci

Si!?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...