Rusty Cages And Silver Tounges

Ciao mondo,
come si dice, non può piovere per sempre, vero? Ecco. Puoi smentirmi quanto ti pare caro mio, ti stai divertendo a tirar secchiate d’acqua su questa terra. Fuor di metafora mi chiedo se è sempre così, se è necessario ritrovarsi con le spalle al muro, incatenati e con la bava alla bocca. In ogni caso, in ogni momento, e solo in questo caso riusciamo ad avere quella visione così definita e chiara della situazione da farci impallidire. Venire blanditi da promesse con abili arti oratorie, in cui si mescolano abilmente sia l’aggressività passiva sia il risentimento, il tutto mimando sguardi da vittima ma schioccando la frusta con dominante attitudine.
E tu che indietreggi, boccheggi e intanto carichi il contrattacco, rabbioso e cieco. Ma un pensiero limpido non ti permette espressività, sai le conseguenze, sai che la parola che fluisce senza freno è solo una piccola goccia di un più grande oceano di pensieri e turbinanti risentimenti. E questo è pericolo. E questo è danno. E questa è rivoluzione. Condanna. Consapevolezza. Codardia.

Siamo incatenati in gabbie rugginose, legati da nient’altro che le nostre buone intenzioni. Siamo animali da circo e non possiamo esimerci di ballare, tanto la musica la scelgono altri. Che ti piaccia il lento o qualcosa di più cadenzato, tu balli. Punto. Ammaliati come Ulisse dalle sirene, udiamo il canto melodioso di parole di tuono pronunciato da argentee lingue. Ragnatele di parole. E noi ci divincoliamo, stringiamo i denti fino a farli sanguinare ma andiamo avanti a remare, con la schiena arrossata dallo schioccare della frusta e le caviglie doloranti dalla morsa dei ceppi.

Rimetti la rotta, vira a babordo capitano. Stiamo andando contro gli scogli. Ma se guardi indietro non te ne accorgi.

Annunci

2 Replies to “Rusty Cages And Silver Tounges”

  1. Bellissimo post davvero. Questo è anche il mio mood adesso.. Mala tempora currunt. sugli altri blog potrei risultare troppo nera.. qui posso allargarmi.. anche se non sono una dark-lady sterotipata :P.
    Fatico ad alzarmi dal letto per le troppe sconfitte. Ma se non mi alzo vincono i predoni, i furbi, i mediocri!

    ei anche più eclettico e tollerante di me negli ascolti.. Io bazzico il kraut-rock, molta dark wave, e solo certo metal.. Ulver nell’ Ipod adesso. Shadows of the Sun. il sublime.. Grazie Garm di esistere. 🙂

    Certo che nickname 😛

  2. Ma grazie per essere passata sul mio blog Urania! 🙂 L’ho scritta diversi mesi fa, ma ammetto che sta ritornando attuale più che mai. Sembra che il giro della ruota sia ricominciato.
    Qua puoi essere come ti senti, tutti sono ben accetti. Anche perché non è che io sprizzi ottimismo da tutti i pori, diciamo che quando il mondo mi sorride, lo imputo ad una paresi.

    Devo ammettere che sono abbastanza tollerante negli ascolti e sempre pronto a trovare qualcosa di nuovo! 🙂 non riesco a digerire assolutamente rap e affini, quelli neanche a pagarli oro (insieme alla dance). Per il resto, molto rock e tanto metal (dal più classico, poco, al più estremo, tanto!).

    Il mio nickname? 😀 eheheh. Ha un che di mitologico no? 😉

Si!?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...